07/10/09

BOCCIATO IL LODO ALFANO - RIFLESSIONI

I GIUDICI DELLA CORTE COSTiTUZIONALE HANNO DICHIARATO INCOSTITUZIONALE IL LODO ALFANO IN MODO NETTO.

IL LODO ALFANO, COME LEGGE ORDINARIA E' INCOSTITUZIONALE IN QUANTO VìOLA DUE VOLTE LA COSTITUZIONE.

ARTICOLO 3: SANCISCE IN MODO INDISCUTIBILE L'UGUAGLIANZA DI TUTTI I CITTADINI DAVANTI ALLA LEGGE.

ARTICOLO 138: E' NECESSARIA UNA LEGGE COSTITUZIONALE E NON UNA ORDINARIA PER MODIFICARE LA COSTITUZIONE.

LE CONSEGUENZE SONO LA RIAPERTURA DI DUE PROCESSI A CARICO DI BERLUSCONI A MILANO.

UNO RIGUARDANTE DIRITTI TELEVISIVI E CINEMATOGRAFICI MEDIASET ACQUISTATI DA MAJOR AMERICANE PER 470 MILIONI DI EURO NEGLI ANNI 1994-1999 E POI CEDUTI A SOCIETA' OFFSHORE PER ESSERE POI RIVENDUTI A MEDIASET AD UN PREZZO MOLTO GONFIATO PER CONSENTIRE DI AGGIRARE IL FISCO E CREARE UN FONDO NERO NELLE DISPONIBILITA' DI BERLUSCONI.

IL PROCESSO FU SOSPESO A SETTEMBRE 2008 IN ATTESA DELLA DECISIONE DELLA CONSULTA.

IL SECONDO PROCESSO RIGUARDA L'ACCUSA PER CORRUZIONE DELL'AVVOCATO DAVID MILLS, GIA' CONDANNATO DAL TRIBUNALE.

ORA BERLUSCONI TORNA AD ESSERE UN CITTADINO UGUALE AGLI ALTRI DAVANTI ALLA LEGGE.

CHE SIA LA FINE DELLE LEGGI AD PERSONAM COSI' CARE A BERLUSCONI E AI SUOI SOSTENITORI ?

Leggendo la Costituzione ed applicando il buon senso appare chiaro a chiunque che tale incostituzionalità era già evidente, come confermato da oltre cento giuristi italiani.
TUTTI i cittadini sono uguali dananti alla legge. Non è difficile capirlo no?

Se parto considerando la buona fede di chi ha steso questa legge e da quella di tutti i parlamentari che l'hanno sostenuta mi viene un dubbio: come mai non hanno consultato ed ascoltato gli esperti che sostenevano l'incostituzionalità di questa legge?
Sicuramente pareri autorevoli e di persone specializzate in tema di Costituzione, cosa che non corrisponde certo al profilo della stragrande maggioranza dei parlamentari che sostengono questo governo.
Vien di pensare quindi che, in buona fede, questi parlamentari non capiscono molto della nostra Costituzione,.
Se così fosse lo ritengo molto grave essendo il pilastro su cui si fonda la nostra Repubblica che hanno giurato di SERVIRE.

Ma non saranno certo degli incompetenti e così come spiegare quanto avvenuto? E se questa legge fosse stata fatta esclusivamente per tutelare Berlusconi dalle coinvolgimento nei processi a suo carico e dalle eventuali condanne successive?

Dove va a finire quindi la buona fede di chi questa legge ha steso ed appoggiato?
Interessi privati in pubblico uso della Repubblica Italiana?

Non si dica che le più alte cariche dello Stato devono essere tutelate per garantire la continuità del Governo nell'interesse dei cittadini, dato che i cittadini hanno l'interesse di essere governati da persone oneste e pulite e che operino per gli interessi della popolazione e non i propri.
Non si dica che così fanno negli altri Paesi e che quindi è un passaggio conseguente e normale farlo in Italia.
Perchè allora mi chiedo dal 1948 ad oggi, come mai nessun governo non presieduto da Berlusconi ne ha mai sentito la necessita?

GRAZIE AI PADRI FONDATORI DELLA REPUBBLICA ITALIANA CHE NELLE LORO DIVERSITA' POLITICHE, HANNO SAPUTO SCRIVERE OLTRE 60 ANNI FA IN POCHE PAGINE QUANTO INDISPENSABILE PER GARANTIRE LA VITA DEMOCRATICA E CIVILE DELLA NOSTRA REPUBBLICA.

TUTTI I CITTADINI SONO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE

GLI UNTI DAL SIGNORE SI TRASFERISCANO
NELLO STATO DEL VATICANO

Luciana P. Pellegreffi

Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
La Casta dei giornali
Firma la petizione per dire NO al NUCLEARE.

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento