26/11/09

Arriva da Venezia la carta ecologica dalle alghe

Quanta carta usiamo ogni giorno? In casa, in ufficio, negli imballaggi questo significa spesso spreco di risorse come acqua ed energia. Quindi meglio se riciclata e certificata. Il mutamento climatico è un'emergenza avvertita dall'intera popolazione mondiale come una tremenda minaccia, Venezia si eleva a capofila nell’utilizzo di energie rinnovabili. Le alghe della laguna possono infatti essere utilizzate sia per la produzione di energia elettricacreazione di carta. che per la La Shiro Alga Carta è un esempio di come la creatività dell'uomo renda possibilie utilizzare in modo utile un materiale altrimenti inquinante, dannoso per l'ambiente e difficile da smaltire: le alghe della Laguna di Venezia.

La Favini, ha brevettato questo prodotto, ottenuto utilizzando le alghe in eccesso della laguna, che vanno così a sostituire una parte della cellulosa insieme a fibre certificate FSC (Forest Stewardship Council).

"È una carta ecologica a tutti gli effetti" afferma Flavio Stragliotto, direttore di uno degli stabilimenti dell'azienda. "Grazie ad un processo di micronizzazione, le alghe, una volta raccolte ed essicate, entrano nel processo produttivo assieme a fibre di cellulosa certificate e vanno a creare l'impasto che darà poi vita alla Shiro Alga Carta". Gradevole al tatto e dall'aspetto leggermente puntinato (le alghe si vedono!), la Shiro sbianca nel tempo e si presta a tutti gli usi più comuni.

L'intero processo produttivo è virtuoso. Per ogni chilogrammo di carta viene utilizzato mezzo chilogrammo di alghe fresche che altrimenti andrebbero a finire in discarica, inoltre l'azienda ha ridotto l'utilizzo di acqua durante la lavorazione della carta. "Siamo passati in una decina di anni da 80 litri d'acqua al chilo, a 20 litri" - conferma Stragliotto.

La produzione di carta è altamente energivora, la Favini utilizza per tutto il processo produttivo energia rinnovabile, proveniente da centrali idroelettriche o acquistando i cosiddetti RECS (Renewable energy Certificate System); dei titoli internazionali che finanziano l'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

A.A.A. Buone idee cercansi!!!

Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
Porta la sporta

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento