20/03/10

«Magistrati veri» contro il PD. «Amici della sinistra» quelli contro Silvio?


Berlusconi ripete che anche questa volta «i tempi della campagna elettorale sono dettati da una magistratura politicizzata e amica della sinistra».

Una magistratura talmente “gasata” e ansiosa di condannare o addirittura arrestare Berlusconi che per foga arresta un ex del Pd Sandro Frisullo, importante esponente dell'area dalemiana nonché ex vice presidente della Regione Puglia nella coalizione di sinistra. Tutto lasciato da Frisullo un anno fa all'arrivo dell'avviso di garanzia .

La procura che ha fatto scattare gli arresti è stata quella di Bari (curiosamente lontana solo 50 km circa da quella “meno sbadata” e «amica della sinistra» di Trani) grazie alla confessione di Giampaolo Tarantini ( quello della escort D'Addario a palazzo Grazioli da Berlusconi) .

Berlusconi ha commentato subito la notizia spiegando che a Bari «evidentemente c'è un pubblico ministero che non fa parte di questa parte della magistratura .Ci mancherebbe che tutta la magistratura fosse di sinistra. Per fortuna non e' cosi'. Questo di Bari non e' un magistrato di destra, e' un magistrato vero, che ha fatto il suo dovere, seguendo la sua coscienza. Non conosco magistrati di destra ma solo magistrati di sinistra che usano la giustizia a fini di lotta politica».

Spiegazioni che solo persone completamente lobotomizzate prenderebbero per buone. Una frase più che infantile dove il magistrato che ti accusa diventa cattivo e comunista, ma quello che arresta i tuoi "nemici" è «un magistrato vero»? Siamo alla demenza senile o alla pazzia pura ?

Alla luce di tutto questo è possiamo dire si o no che la magistratura non ha colore politico? Elezioni o no, lei fa il suo lavoro. Ogni volta che scoppia uno scandalo la si accusa di farlo per falsare le elezioni, senza però ricordare che in Italia si vota quasi una volta l'anno e di scandali ne scoppia uno al mese. È cosi incredibile che le tempistiche combacino ?

Che sia destra , sinistra o centro i magistrati «hanno l'obbligo di indagare su ogni notizia di reato senza preoccuparsi dell'opportunità politica e dell'immagine del Paese», lo dice l'art. 112 della Costituzione Italiana.

Basta con sinistra,destra,comunisti,fascisti,democristiani,etc. Iniziamo a dividere i politici in onesti e disonesti, in capaci e incapaci, in seri e pagliacci. Le ideologie usate solo per aumentare l'odio o le paure non servono a niente.

Fonte articolo


Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento