10/05/10

1 Trilione di Dollari (750 miliardi di euro)...e l'Orgia (del debito) può continuare

Attenzione: ho rimaneggiato, aggiornato ed integrato il presente articolo. Per chi lo avesse già letto, consiglio una veloce rilettura.
-------------------------------------------------

IL MONDO E' SALVO (per ora)
L'APOCALISSE E' STATA RIMANDATA (come sempre...)

Ieri notte all'Ecofin i ministri economici della UE hanno trovato un accordo per tamponare l'imminente collasso dell'Area Euro (e del Mondo intero...).
Gli USA avevano fatto un fondo salva banche da 800 miliardi di dollari (TARP)
La UE avrebbe promesso (condizionale d'obbligo) una specie di fondo salva-Stati e salva Euro da quasi 1000 miliardi di dollari (1 trilione) ovvero 750 miliardi di euro suddivisi tra UE e FMI.

"Particolare" importante: secondo il WSJ sarebbe in pista anche un bel quantitative easing da parte della BCE che potrebbe comprarsi direttamente i titoli di stato che emettono i suoi stessi stati membri...(un "bel dito medio" alla faccia dell'anacronistico concetto di MERCATO...). Non è dato sapere (per ora) quante cartucce sparerà la BCE per questo shopping (particolare trascurabile...).
The European Central Bank, in a stunning change of position, said Sunday night it will buy government and private debt on “dysfunctional” European markets as part of a concerted show of force by European authorities to persuade financial markets that they are, in fact, responding to the spreading sovereign debt crisis in the euro zone. http://www.ecb.int/press/pr/date/2010/html/pr100510.en.html
..............
da WSI: ....Inoltre - in aperta violazione del Trattato di Maastricht su cui e' fondata l'Europa, cioe' in violazione del principio che considera proibiti i prestiti dalla BCE agli stati membri - la BCE si impegna ad acquistare bond sia emessi dagli stati europei sia dalle aziende dell'area euro, per iniettare liquidita' nel sistema e stabilizzarlo di fronte agli attacchi speculativi. Infine la Fed e altre grandi banche centrali promettono di intervenire sul mercato con swap sul dollaro e la riapertura di linee di credito di emergenza.

Tutto è bene quel che finisce bene....
I futures sulle borse stanno gongolando come non mai con rialzi pirotecnici, l'euro recupera sul dollaro&compari
OGGI l'Area euro ed il Mondo intero non collasserrano sotto il peso del loro macigno di DEBITI, perchè un MACIGNO ANCORA PIU' PESANTE è stato calato PER ALLEGGERIRE la situazione....
DOMANI? Chissà...



















IL COLOSSALE SCHEMA PONZI del Debito fa un ulteriore salto dimensionale: prima dal debito privato a quello pubblico, adesso dagli Stati nazionali alle Entità sovranazionali.
Il prossimo passo sarà di passare la "palla del debito" agli EXTRA-TERRESTRI....

La mia prima impressione è che il TARP-salva-banche americano aveva effettivamente sborsato soldoni con molta velocità ed efficienza ad AIG, Citigroup, Bank of America etc etc
Invece il TARP-salva-Stati-e-salva-Euro messo in campo dalla UE mi sembra un colossale deterrente nucleare psicologico, una mega arma preventiva....
Ma se poi devi usarla veramente...se poi devi sborsare veramente 50 miliardi ad uno e 100 miliardi ad un altro, allora inizieranno i dolori.

Inoltre...sorge spontanea la domanda: MA DA DOVE CAVOLO LI PRENDONO STI 750 MILIARDI? Con quali meccanismi?
Non a caso pare...che per ora SUL PIATTO ci siano solo 60 miliardi di soldi veri...
* €60 billion in cash from the European Commission, funded by bond sales
* €440 billion in loan guarantees, via pooled support of member governments
* Up to €220 billion from the IMF
* Outright bond purchases from the ECB, to be sterilized (this has evidently already started)
* 3m and 6m full-allotment LTROs
* Reactivation of FX swap lines

Ma è inutile andare tanto per il sottile.
Adesso lasciamo andare...
Non voglio guastare L'ORGIA rialzista da 1 trilione di dollari a mo' di festeggiamento dello scampato collasso (per ora...).
Che tutti possano ubriacarsi, inebriarsi, ingozzarsi, fornicare come ricci...tanto "offriamo" NOI e le generazioni future.

ore 10.08: Borsa Italiana quasi a +7,5%, Unicredit...Intesa San Paolo etc etc a +14% +15%....
ore 10.32: Borsa Italiana quasi a +9%, Unicredit...Intesa San Paolo etc etc a +17% +18%....
Insomma movimento speculare al rialzo rispetto ai ribassi di giovedì-venerdì scorso...

Come predico da tempo: nessuna minima crepa nella diga è tollerabile, altrimenti rischia di venire giù tutto.
E' bastata la piccola Grecia (3% PIL UE) per andare ad un passo dal PATATRAC...tanto per farci capire sul ciglio di quale baratro stiamo camminando.
Ed ecco pronta addirittura una diga nuova di zecca da 1 trilione di dollari...almeno a parole.
Staremo a vedere se reggerà alla prova dei FATTI o se basterà solo dire che c'è....

Possiamo sperare che questa Diga Promessa servirà a farci guadagnare TEMPO (a caro prezzo) per mettere in campo QUALCHE SERIO CAMBIAMENTO STRUTTURALE?
Oppure saranno solo soldi buttati nel calderone per lasciare tutto come prima e permettere ai soliti noti di farsi i porci comodi?
Ai posteri l'ardua sentenza....

Ecco cosa pensano lepersone SAGGE come Evans-Pritchard...che guardano oltre L'ORGIA RIALZISTA E LE RICOPERTURE di oggi:
Europe's Giant Bailout Fund Ignores The Root Of The Debt Problem And Actually Makes Things Far Worse

P.S. Vi risparmio le solite tirate sul Moral Hazard perchè stavolta è talmente colossale che il mio sguardo non riesce a comprenderlo

Fonte articolo

Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento