19/09/10

Il sogno di Woodstock

cop_woodstock-sogni-post.jpg
"Morire,dormire... forse sognare... ecco il difficile"
"Sopra e oltre", questo è il sentiero dei sogni dove portare i nostri pensieri. Woodstock... Cesena... sono un sogno a occhi aperti, uno sguardo al cielo e alla bellezza della vita. Tutto è possibile. Due giorni per guardare lontano e cambiare il presente. Woodstock è una pietra gentile nello stagno immobile dei deliri del fantasma di una nazione. Woodstock si espanderà in onde circolari e cambierà tutto. Perchè non crederci? Perché non lottare per il nostro futuro? Non abbiamo altro. Non abbiamo scelta.

L'inno di Woodstock 5 Stelle: "Il sogno di Woodstock":
Il sogno di Woodstock l’ho fatto davvero, quando ero un bambino, io già ci credevo/
E' un sogno comune, universale che se ci credi tutto può cambiare/
Cambiano le cose, cambiano i colori, cambiano le storie con i narratori/
cambiano le stelle insieme alle stagioni/
cambia la maglietta con i pantaloni/
Cambio direzione, cambio di opinione/
cambio di lenzuola e cambierà la scuola/
cambieranno un giorno tutte le persone/
ma resterà di noi soltanto una canzone/
My redemption song is blowin’ in the wind/
Il suono di Woodstock è il suono ideale/
una chitarra che non devi accordare/
è il suono di tutti, è quasi ancestrale/
e quando arriva non ti puoi scansare/Perché cambiano le cose, cambiano i colori .../
My redemption song is blowin’ in the wind/
Il sogno di Woodstock l’ho fatto davvero: quando ero un bambino io già ci credevo!

di Francesco Baccini

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento