28/11/10

Dopo l'Irlanda il Portogallo: il mercato non crede al fondo di garanzia CEE

cds protogallo

Grafico dei CDS di varie durate per il Portogallo

preso da questo articolo della Reuters

Sapete cosa sono i CDS? Si tratta dei Credit Default Swap.

In pratica somigliano ad una specie di scommessa/assicurazione che "gli speculatori" ( un termine a vedere bene ridicolo, dato che si può applicare a tutti o a nessuno degli investitori che si occupano di finanza internazionale) utilizzano per coprirsi dal rischio default (ad esempio) delle obbligazioni di un dato paese sovrano.

Se il paese in oggetto diventa inaffidabile per sopraggiunta crisi di bilancio terminale i CDS balzano verso l'alto, dato che il rischio di un default cresce.

Senza voler essere troppo fiscali il numerino ad essi associato rappresenta, in qualche modo, il rischio relativo dei vari paesi.

Qui sotto vedete un bel grafico con l'andamento dei CDS dei paesi PIIGS.

cds storici

Le rogne, grosso modo, cominciano intorno a 400 punti ( è stato cosi per la Grecia che attualmente veleggia intorno a 900 e l'Irlanda, che è arrivata a 600).

Come vedete il Portogallo ci sta arrivando pericolosamente vicino ed ormai è considerato il prossimo cliente del FMI e del fondo di garanzia europeo.

La cosa interessante è confrontare l'andamento in tre periodi diversi.

Ad Aprile, quando tutto era ancora ( o per meglio dire, sembrava) sotto controllo, il rischio era basso per i titoli a breve termine e in crescita ma sempre basso per quelli a lunga durata ( 1 anno, 2,3,5,7,10,15,20,30).

A Giugno, di fronte al montare dei dubbi sulla tenuta dei bilanci statali i titoli a breve, quelli in scadenza entro fine anno, erano quelli che scontavano il rischio maggiore, dato che per quelli a lungo termine si dava per scontato che la CEE ci avrebbe messo una pezza.

Il fondo di garanzia CEE, quando è stato istituito era considerato da tutti una specie di bomba atomica: un'arma potentissima che non avrebbe dovuto mai essere usata, essendo sufficiente sapere che esisteva per scoraggiare gli "speculatori". Questo ragionamento ancora a Giugno apparentemente era condiviso da questi ultimi, a giudicare dall'indice.

Ma, ora che la CEE è dovuta intervenite, ed usare davvero il fondo di garanzia ( il che provoca un peggioramento a breve nei conti di TUTTI i paesi, ricordiamocelo) è successo qualcosa di clamoroso: si da per scontato che la pezza messa sia sufficiente a tappare i buchi per un paio di anni ma non di più.

Come vedete i CDS a tre anni hanno il valore massimo. In qualche modo, quindi, si da per scontato che neanche la CEE ed il fondo monetario potranno impedire un nuovo peggioramento dei conti pubblci seguiti, inesorabilmente da qualche forma di default.

Tanto per ripetermi: questi interventi draconiani deprimono l'economia, distruggono lo sviluppo e lo stato sociale di un paese, ne annientano il sistema sociale ed alla fine non salvano nemmeno i risparmi degli investitori per i quali si sono immolati i cittadini. Il default viene solo rimandato e verrà affrontato da un paese depresso, debolito e in preda alla disgregazione sociale.

Mi pare interessante che ne siano convinti anche gli investitori.

Nel frattempo, di fronte a voci sempre più numerose che fanno presente come il fondo potrebbe non bastare per salvare la Spagna, si pensa addirittura a raddoppiarlo, portandolo a 880 miliardi di euro. Tutti da trovare sul mercato, notate bene.

La mia impressione è che una mossa del genere sia geopoliticamente pericolosissima: sia perchè si rende certo il passaggio dell'amaro calice alla Spagna, per meri motivi speculativi, sia perchè Inghilterra ed USA non possono in alcun modo rischiare che una enorme liquidità del genere venga drenata verso l'Europa, oltretutto in tempi brevi.

Quale potrebbe essere la loro risposta?

Suvvia: quella che hanno già adottato.

Detta brutalmente: far crollare o almeno vacillare l'Euro e/o comunque l'Europa per salvare il PROPRIO sistema finanziario. PRIMA che questa eventualità si materializzi.

Non è che c'e' molto da sfrucugliare: i conti inglesi sono MOLTO peggiori di quelli portoghesi ed irlandesi ma... nessuno ne parla!!!

Sei vi chiedete perchè dovete fare un poco di compitini a casa.

Consiglierei di cominciare da questo o da questo simpatico post di qualche tempo fa.

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento