03/11/10

Yes, We Can't....e zitti zitti è iniziato il "bailout" degli "States"

Come da attese sulla testa di Obama è arrivata la ramazzata delle Midterm Elections: i Repubblicani hanno conquistato il Congresso mentre i Democratici si salvano al Senato ma riducono sensibilmente la loro maggioranza.
La disoccupazione che rimane costante al 10% circa (U3) ed al 17% (U6) mentre le multinazionali gongolano di utili,
la politica a pi greco mezzi nei confronti della finanza e di Wallstreet
ed altre cosette del genere hanno pesato parecchio sul referendum anti-Obama.

Ma che ci siano i DEMS, i GOP, i CICI' od i COCO' poco importa....
Negli USA si continuano a fare Bailout (=salvataggi da parte dello Stato) a nastro.
Dapprima fu il turno dei bailout manifesti come il mitico TARP da 800 miliardi di $ che salvò il sistema delle Banche USA dalla bancarotta di gruppo.
Poi è arrivato il turno dei bailout nascosti o fatti con discrezione...
Vedi il famoso QE2 che si configura sempre più come un salvataggio indiretto ed "al quadrato" del sistema bancario.

Ed adesso, zitti zitti, è iniziato il salvataggio degli States americani,
quelli alla frutta e sull'orlo della bancarotta di bilancio (vedi California),
quelli che licenziano a nastro maestri ed insegnanti,
quelli che spengono le luci dopo le 18 negli uffici comunali per risparmiare sulla corrente,
quelli dove ormai si fanno collette anche per i servizi comunali di prima necessità...
quelli che quando ti devono pagare una fattura invece che darti dollaroni sonanti ti rifilano un pezzo di carta con sopra scritto "pagherò" (IOU)
etc etc

Ebbene sotto silenzio è partito un programma federale dal "costruttivo" nome di Build America Bonds che sta mettendo "le pezze" ai Bond Cartaccia emessi dai vari States sull'orlo della bancarotta.
Per esempio nel 2010 il 30% delle emissioni di debito della California sono state "paraculate" da questo programma federale che garantisce il pagamento del 35% degli interessi.
In tutta evidenza per molti States sull'orlo della bancarotta gli interessi da pagare sarebbero diventati troppo proibitivi a seguito dell'elevato rischio default: dunque sarebbe stato quasi impossibile finanziarsi con gravissime conseguenze di paralisi dei servizi e con la bancarotta quasi certa...

Insomma non esistono solo i problemoni dei PIIGS....:-)
Non scordiamocelo.

Ma finchè si riesce a mettere una PEZZA al DEBITO che nessuno vuole più...
attraverso altro DEBITO di "categoria superiore" che per adesso è ancora bene accetto....
ebbene qual'è il problema?

Meredith Whitney: The State Bailouts Have Already Begun
declaring that the state bailouts have actually already begun.
How?
What this panel and so many other investors fail to appreciate is that state bailouts have already begun.
Over 20% of California's debt issuance during 2009 and over 30% of its debt issuance in 2010 to date has been subsidized by the federal government in a program known as Build America Bonds. Under the program, the U.S. Treasury covers 35% of the interest paid by the bonds. Arguably, without this program the interest cost of bonds for some states would have reached prohibitive levels. California is not alone: Over 30% of Illinois's debt and over 40% of Nevada's debt issued since 2009 has also been subsidized with these bonds.
These states might have already reached some type of tipping point had the federal program not been in place....

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento