24/05/11

Berlusconi nega il diritto di voto agli Italiani: passa la moratoria sul nucleare!


E ringraziamo ancora una volta le persone che sostengono questo squallido personaggio!

Con 313 sì e 291 no, è stata votata la fiducia al “decreto omnibus” che contiene la contestata moratoria sul nucleare, quelle che rinvierà di un anno la discussione referendario sull’atomo.

Ma d’altronde il ducetto di Arcore l’aveva già annunciato una mesata fa (svelando il bluff):

"L'accadimento giapponese ha spaventato ulteriormente i nostri cittadini. Se fossimo andati oggi al referendum, non avremmo avuto il nucleare in Italia per tanti anni. Per questo abbiamo deciso di adottare la moratoria, per chiarire la situazione giapponese e tornare tra due anni a un'opinione pubblica conscia della necessità nucleare"

"Siamo assolutamente convinti che nucleare sia il futuro per tutto il mondo. L'energia nucleare è sempre la più sicura"

Evidentemente a Silvio Berlusconi del volere del popolo, non fotte assolutamente nulla … “il popolo è sovrano” solo quando fa comodo a lui e alle sue “chiappe flaccide”!

Adesso siamo nelle mani della Cassazione che dovrà decidere (definitivamente) se il nucleare si voterà o no (a prescindere dall’esito di questo voto in aula) … presumibilmente il verdetto arriverà 10-15 giorni prima del voto del 12-13 giugno.

Fonte articolo

468x60 Banner Città settembre 2010

Nessun commento:

Posta un commento