08/06/11

Il Min. Fin. Crucco ha appena proposto il DEFAULT della Grecia (in versione soft)

Poco fa il ministro delle Finanze Tedesco ha gettato la maschera ed ha dichiarato apertamente di volere il DEFAULT della Grecia:
German Finance Minister Schaeuble suggests extending outstanding Greek bond maturity by 7 year
Apertamente si fa per dire...visto che in pochi capiscono come l'estensione della Scadenza (maturity) di un Bond sia a tutti gli effetti un evento di DEFAULT.
In più l'estensione temporale proposta non è certo breve.
Infatti poco dopo Schaeuble si è fatto scappare la parola giusta: RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO
German finance minister Schaeuble says private creditors should be involved in Greek debt restructuring
ed ha ancora rincarato la dose:
German finance minister Schaeuble says that we are facing the real risk of the first uncoordinated state insolvency within the euro-zone

Insomma che uno faccia reprofiling, maturity extension, debt exchange o debt bunga bunga
sempre di DEFAULT si tratta
e sempre di inculata per i cittadini greci si tratta
perchè anche una soluzione del genere verrà studiata ad hoc per i creditori stranieri...
I meccanismi li spiega bene Phastidio (in modo assai tecnico, seleziono le parti più semplici)
...In particolare l’idea, assai poco originale, è quella di fare partecipare anche gli investitori privati allo sforzo di reprofiling, inducendoli a concambiare titoli da essi posseduti, con scadenza 2012-2013, con altri titoli a scadenza protratta.
In alternativa, i tedeschi caldeggiano un concambio, cioè una mossa anticipata rispetto alle scadenze naturali dei titoli, per sottoscrivere nuovi titoli a scadenza sette anni.
Questi titoli dovrebbero avere rendimento pari all’incirca al tasso pagato dalla Grecia sui fondi di emergenza erogati da Ue e FMI.
Anche qui l’esito sarebbe il default, visto che si tratterebbe di tassi fuori mercato.

....Ribadiamolo: a voi sembreranno pure tecnicalità, sufficienti per non arrivare alla fine di questo post; in realtà sono la chiave di volta di un tentativo, sempre più grottesco, di prendere tempo, sperando che nel frattempo la Grecia (e soprattutto, i greci) si mettano a crescere improvvisamente, abbandonando le piazze e gli espedienti contabili “italiani” per mostrare di aver fatto quanto vi fosse da fare....
La scoperta dell'acqua calda sulla FENOMENOLOGIA DEL DEFAULT è stata fatta addirittura dalle agenzie di Rating che hanno sentenziato come questi vari accrocchi per prendere tempo non siano esattamente come arrivare 30 minuti in ritardo ad un apputamento...ma piuttosto rappresentino qualcosa di più definitivo: un evento di DEFAULT appunto.
Grecia: Moody's, rollover equivarrebbe al default
Dopo Fitch anche Moody’s mette in chiaro che un eventuale rollover del debito di Atene, un reinvestimento dei bond
Fitch Blows At Greek Bailout House Of Cards, Says On Closing Of Distressed Debt Exchange Will Place Sovereign Rating Into Default
Tanto calzante quanto cinica anche l'interpretazione dell'amico di Lamiaeconomia:
L'Ue sta lavorando all'ipotesi di un coinvolgimento del settore privato, cioe' le banche, nella nuova operazione di salvataggio della Grecia.....
Questo cosa significa??
Che in cambio di favori su Basilea e altri parametri,le banche aiuteranno la Bce e il Fmi, entrando più massicciamente nel debito greco e poi....
Poi quando le acque si saranno calmate si faranno dei bei prodotti strutturati che verranno dati ai soliti poveri consumatori che per un risicato 3% si prenderanno dei rischi incredibili.
La cosa bella che con la nuova legge italiana anche le Poste potranno partecipare al banchetto, quindi immaginate voi la povera anziana che mette i suoi risparmi in un prodotto, che ha al suo interno...Bond della Grecia, non male no??
I commenti direi che sono superflui questo è il mondo della Finanza di oggi!!
Chi la conosce la sfrutta, gli altri soccombono!!
Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento