11/10/11

In Belgio si sono scandalizzati: "Dexia non era una Banca ma un Hedge Fund!"

In Belgio si sono scandalizzati sul caso Dexia...
Infatti un giornale locale ha esclamato tra lo stupito e l'indignato:
"Dexia non era una Banca ma un Hedge Fund!" (=Fondo Speculativo)
"Dexia was not a bank but a hedge fund"
Ullallà che scoperta!...:-)
E sapete chi sarebbe stato l'autore di questo giudizio?
L'avrebbe sussurato nel 2008 nientepopodimeno che lo stesso CEO di Dexia Pierre Mariani al Presidente di Dexia Jean-Luc Dehaene...dopo aver dato un'occhiata ai bilanci che gli fecero drizzare i capelli in testa.
Mariani era stato appena piazzato a capo della Banca dopo il primo salvataggio statale da 4 miliardi di euro.
Peccato che anche loro....., per tamponare i buchi precedenti, si siano messi a giocare pesantemente d'azzardo...
anche se naturalmente loro negano e dicono di aver fatto tutto il possibile...
ma purtroppo una serie di circostanze "sfortunate"....l'eurozona in frantumi (o quasi), il peggioramento della situazione macroeconomica, i PIIGS sempre più maiali, il clima avverso, le cavallette....hanno impedito il risanamento...;-)
Oh che sfiga!

This comes via Belgian daily de Staandard:

[Dexia CEO Pierre} Mariani and [Chairman Jean-Luc] Dehaene Dexia's took over leadership in 2008 after the Belgian and French governments had intervened to prevent the company’s collapse the first time. Dehaene stated that Mariani confided to him then, after a review of the group, that Dexia was more like a hedge fund than a real bank. During the three years that we were at the helm of Dexia, we have done everything to build a better risk profile, but the euro crisis has thrown a spanner in the works. That is the explanation of both top men.

They illustrated their message with numbers. The portfolio of toxic assets grew from $40 to 260 billion between 2006 and 2008, but has since been reduced to "less than 100 billion". The short-term financing of long term loans in 2008 accounted for 43% of the balance sheet, an "aberrant situation," according to Mariani. That percentage has been reduced to 19%....


A questo punto mi sorgono spontanei alcuni interrogativi mistici...

Ma esattamente quale sarebbe la differenza tra le Banche in leverage di anche 50 volte rispetto ad ogni euro posseduto ed un Hedge Funds?

Ma se Dexia era un Hedge Funds perchè è stata salvata ben 2 volte con i soldi dei contribuenti?
Non si era detto che si salvavano solo le Banche?...;-)

Ma perchè ovunque ci siano degli Azzardi o delle Truffe nella finanza sbuca sempre fuori qualcuno di razza italiana (il mitico Ponzi dello schema omonimo, Cassano di AIG, Mozilo di Countrywide, Mariani di Dexia...etc etc)?

Ma perchè dove ci sono dei buchi neri sbuca spesso fuori qualche porta scorrevole tra politica e finanza? (....Dehaene, presidente della divisione belga di Dexia si e' dimesso. EX PRIMO MINISTRO BELGA, restera' presidente del gruppo....)

Domande troppo mistiche, troppo filosofiche, troppo esistenziali che non possono trovare risposta esattamente come....
Chi siamo? Da dove veniamo? Ma soprattutto dove cazzo stiamo andando?....:-)

Di Banche-Hedge-Fund ne avevo parlato più e più volte già nel 2009 (usate la casella "cerca" nella colonna di destra)
E guardate un po' cosa scrivevo ad aprile 2010...profetizzando come spesso mi accade....:-)
Non chiamiamole più "Banche"...
....Basta!
Non chiamiamole più "Banche": sono Hedge Funds, più o meno speculativi...ma che possono godere di tutte le PROTEZIONI Statali delle banche retails...........
Nel frattempo, come spiegavo nell'articolo spedito ieri in esclusiva alla Newsletter dei Sostenitori Attivi, ci sono tante Lehman-crepe che percorrono la sottile lastra di ghiaccio sulla quale stiamo pattinando...e sotto l'abisso...
Come ho ripetuto 1000 volte in questo Blog, nel 2008-2009 sono stati messi solo dei tamponi, non è stato apportato nessun cambiamento strutturale
e l'allegra finanza se la spassa al Casinò come prima...peggio di prima (con i soldi nostri...).

Vedi per esempio l'intonsa Austria e le sue pericolose relazioni ad Est...(lanciai l'allarme già nel 2008 e tutti mi presero per scemo...)
Erste Group Reveals Stunner: Reports Billions In Previously Undisclosed Underwater Sovereign CDS; Who Is Next? And How Much More Is Out There?

Erste Group: profit warning e dividendi sospesi per il 2011
Erste Group, colosso del credito austriaco, ha reso noto di dover rimandare di almeno un anno il ripagamento di 1,2 miliardi di euro di aiuti di Stato ricevutui durante la crisi, e di aver sospeso i dividendi per il 2011. La decisione arriva con la previsione, da parte del gruppo bancario, di perdite nette per 920-970 milioni di euro nei primi nove mesi dell'anno, e di 700-800 milioni di euro di perdite per l'intero 2011. I risultati ufficiali verranno pubblicati il prossimo 28 ottobre....
Ma le Banche a rischio sono un po' ovunque...
Forget Dexia: Here Are Other European Banks Praying For The PIIGS To Get Saved
anche in Italia...
checchè favoleggino i nazional-populisti-complottisti con il loro mito delle Banche Italiane come safe haven...
vedi nel mio BLOG Dexia ed il falso mito delle Banche Italiane "messe meglio" delle altre

E come dicevo in Secondo giro di Giostra? Yeahhhhhh! ed in Dexia (forse) SOCIALIZZA le perdite, ergo le Borse decollano a razzo (mentre poco dopo Moody's Downgrada l'Italia...)
siete pronti al Secondo Giro di Bailout delle Banche?
Yeahhhhh!
Del resto...basta solo la promessa di parare il culo alle Banche ed ecco che, come per magia, di botto inizia a SALIRE TUTTO: Borse, Commodities, Petrolio, Oro etc etc
Che strana combinazione...vero?...;-)
MORE BANK BAILOUTS ON THE WAY It’s like 2008 all over again.
We never seem to learn that bailing out banks won’t resolve the actual problems in the global economy.
According to Bloomberg, Angela Merkel has vowed to do “everything necessary” to ensure we don’t repeat Lehman Brothers.......

Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento