19/11/09

Arriva la Libera Università Web

youluw

A metà tra un doposcuola amatoriale e un’università realizzata dagli utenti del Web: è la “Luw, Libera Università Web”. Si trova all’indirizzo liberauniversitadelweb.it e, basandosi sullo stesso principio di Wikipedia, offre lezioni di matematica, filosofia, lettere e economia agli studenti che zoppicano e non possono permettersi lezioni private, a studenti-lavoratori o semplicemente a chi ha voglia di imparare.

“L’idea – spiega Aleandro Volpi che ha lanciato il sito lo scorso febbraio – è quella di una piattaforma su YouTube dove si tengono in video tutti i corsi. I nostri insegnanti, attualmente, sono tutti youtubers ed è possibile leggere nelle loro pagine personali i curriculum professionali e di studio”.

Per ora i corsi organizzati sono 13, suddivisi in sei facoltà: filosofia, studi sociali ed economici, scienze tecnologiche, scienze matematiche, lettere e “sicurologia”, ovvero le “scienze dei molteplici aspetti della sicurezza”.

La Luw non ha intenti accademici: “Il principio è che se qualcuno possiede una competenza, può condividerla con tutti, mentre chi è in cerca di conoscenza, ha uno spazio pensato appositamente per lui”. Non è previsto un controllo di autorevolezza dei contenuti: “Organizziamo tutto in modo che gli utenti possano far emergere i contenuti migliori. Anche contattando i docenti via chat e scambiandosi informazioni sui forum”.

Le facoltà saranno organizzate con piani di studio che hanno una logica formativa, e troveranno spazio lezioni su discipline che solitamente non lo hanno nel circuito accademico: “Vogliamo andare oltre l’università normale: pensiamo anche a corsi di cucito o di cultura popolare: il nostro obiettivo è mettere a disposizione tutto ciò che è patrimonio collettivo”.

Libero spazio alla fantasia, insomma. Un corso per aprire un blog? “Ottima idea – risponde Volpi – aspettiamo candidature”.

Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
Porta la sporta

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento