15/11/09

Patetici. Arriva il Si Berlusconi Day. Stesso luogo, stesso giorno.

Per la prima volta nella storia di questo paese un partito pieno di soldi come il PDL governato dall’uomo più ricco e potente d’Italia è costretto ad inseguire una manifestazione nata dalla Rete. I vari circoli della libertà (vigilata) hanno lanciato il SiBerlusconiDay per contrastare l’ondata di gente che non ne può più di questa politica del compromesso e del malaffare. Questo è già un grande successo. Una vittoria a tavolino del popolo della Rete che costringe il vecchio a dimenarsi per non essere inghiottito, digerito ed estirpato. Solo una cosa mi fa paura. Questi intelligentoni del SiBerlusconiDay hanno piazzato la manifestazione per lo stesso giorno e nello stesso luogo del NoBerlusconiDay. Cercano la rissa? E’ questa la subdola strategia per infangare l’iniziativa nata in Rete? Patetici.

Fonte articolo


Stop al consumo di territorio
Porta la sporta

Share/Save/Bookmark

1 commento:

  1. Il Cantiere del Partito Unico della Sinistra

    Essere comunisti nel Partito che rappresenterà tutta e solo la Sinistra
    "E' ora di uscire dai club di artisti a numero chiuso e andare in strada tra la gente...Basta con la spocchia, la presunzione, le certezze, l'autoreferenzialità dei contenuti e dei linguaggi...No ai musei con i santini della Sinistra, si, però, allo stile intellettuale di certi classici..." "...Siamo COMUNISTI non per replicare, nei secoli dei secoli, una storia codificata, una liturgia monotona, una forma statica che contiene una verità rivelata: ma per liberarci dai fantasmi e dai feticci di un mondo che strumentalizza la vita, mercifica il lavoro, distrugge la socialità".(Nichi Vendola)

    RispondiElimina