08/12/09

RETE DEI CITTADINI per un NO CASTA DAY

Sei sicuro che Berlusconi sia l’unico responsabile?

SMETTILA DI VOTARE I TUOI CARNEFICI !!!!! e comincia a lottare contro la casta intera“ è la voce fuori dal coro presente tra gli oltre un milione di partecipanti per gli organizzatori e 90mila per la questura al corteo NO-B DAY.

La nuova lista civica RETE DEI CITTADINI con la propria iniziativa NO CASTA DAY rivolge il proprio dissenso non soltanto al premier ma all’intera classe politica asservita al potere economico per salvaguardare i propri interessi piuttosto che favorire il benessere del paese e dei cittadini.

Che non si possa escludere la complicità dell’opposizione è chiaro dal volantino distribuito durante la manifestazione che riporta l’intervento nel 2003 dell’On. Luciano Violante (capogruppo DS) alla Camera dei Deputati: “ L’On. Berlusconi sa per certo che gli e’ stata data la garanzia piena, non adesso ma nel 1994, che non sarebbero state toccate le televisioni quando ci fu il cambio di governo, e lo sa! lo sa lui e lo sa l’on. Letta. comunque, a parte questo, la questione qui e’ un’altra: voi ci avete accusato di regime nonostante, ripeto, non avessimo fatto il conflitto di interessi, avessimo dichiarato eleggibile Berlusconi nonostante le concessioni, avessimo aumentato.. durante il centrosinistra il fatturato di MEDIASET e’ aumentato di 25 volte…
Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=swntE1iWB5Y

RETE DEI CITTADINI è un progetto che raccoglie singoli cittadini, gruppi e associazioni civiche e politiche, accomunate dall’obiettivo di cambiare la politica del paese, tramite la creazione di una sana rete civica che rappresenti alla Regione Lazio chi è stufo di slogan elettorali e di scelte contrarie agli interessi dei cittadini. Abbandonando la suddivisione “destra”, “sinistra” e “centro” si pone con lo scopo di UNIRE l’elettorato intorno alle diverse emergenze tematiche.

Sul sito www.retedeicittadini.it sono indicati l’omonimo gruppo facebook ed il forum dove sono stati scelti il nome ed il simbolo della lista, dove si sta discutendo un programma partecipato e si sceglieranno democraticamente i candidati per le prossime elezioni. Sul sito sono espressi chiaramente i principi fondanti a cui finora hanno aderito PER IL BENE COMUNE, PARTITO UMANISTA, RINNOVAMENTO POLITICO ITALIANO, PARTITO DEL SUD, RETE CITTADINI PER APRILIA, INSORGENZA CIVILE, COSTELLAZIONE DELLA LIRA, DEMOCRATICI DIRETTI e cittadini singoli provenienti da associazioni, comitati, gruppi meetup e non solo, che hanno deciso di non delegare ma vivere la politica in prima persona.

RETE DEI CITTADINI continuerà a valutare nuove collaborazioni per estendere la propria attività sul territorio con il fine di presentare una lista di candidati per la Regione Lazio alle prossime elezioni di marzo 2010.



Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
Porta la sporta

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento