25/02/10

EMMA BONINO E SCIOPERO DELLA FAME

Elezioni regionali Lazio 2010, ultime notizie: la Rete dei Cittadini commenta lo sciopero della fame della candidata a Presidente della Regione Lazio, Emma Bonino

Mentre la signora Bonino è impegnata in uno sciopero della fame volto a stimolare la pietà delle istituzioni (Presidente Napolitano in primis) per il gravoso ed impegnativo problema della raccolta delle firme di convalida della lista, i cittadini aderenti alla Lista Civica “RETE DEI CITTADINI “ sono impegnati quotidianamente in un tour de force, in gruppo o in solitario, organizzando banchetti, eventi e visite porta a porta, alla ricerca della firme necessarie per partecipare alle elezioni regionali Lazio 2010.

Il fine è il medesimo, sia per la signora Bonino che per la RETE DEI CITTADINI, ma la differenza fondamentale è che tutti i componenti della RDC, per ottemperare a questo impegno, sono costretti a mangiare tutti i giorni per evitare di crollare esausti, stressati e logorati dalla stanchezza !

La realtà si può descrivere con una semplice equazione:

Bonino : sciopero della fame = Rete dei Cittadini : costretti a mangiare

Inoltre, raccogliere le migliaia di firme necessarie alla convalida della lista, è un’operazione onerosa oltre che per l’impegno fisico anche per quello economico: i convalidatori costano, costano gli spostamenti, le assenze dal lavoro, le fotocopie, la stampa dei moduli, volantini ecc.

La signora Bonino, con i soldi pubblici dei rimborsi elettorali, può usufruire di risorse economiche che fanno impallidire le misere finanze della RETE DEI CITTADINI, quindi il suo “sciopero della fame” è inopportuno e propagandistico; ma di che si lamenta ?..Corri Bonino corri… corri come corriamo noi cittadini !!

Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
Porta la sporta

Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento