11/04/10

30 MILIARDI ALLA GRECIA BASTERANNO?


Soros avvisa oggi sulle pagine del FT (http://www.ft.com/cms/s/0/6f696c52-456a-11df-9e46-00144feab49a.html) che l'Europa è a un passo dalla disintegrazione.

Soros warns Europe on brink of disintegration
The Euro-zone area and wider European Union is now “on the brink” of disintegration unless Germany steps up and provides loans at below-market rates to Greece, George Soros, the hedge fund manager, has warned.
However, Mr Soros added that he still hoped that Germany and others would be willing to forge a last-minute solution, since the consequence of a break-up would be so dangerous.
“It is 50-50 whether the eurozone breaks up. The damage that break up would cause is so great, that I think that as people realise it, they will pull back from the brink,” Soros told the Financial Times in an interview. “But we are at the brink now...a solution has to be found in a matter of days.”

E L'EUROPA RISPONDE:
A disposizione della Grecia 30 miliardi dall'Eurogruppo per il primo anno. Alla quota si agggiungera' il contributo del FMI.
Questa la decisione presa nella teleconferenza tra i ministri delle Finanze dei 16 paesi di Eurolandia. Tutti i paesi contribuiranno in base alle quote di capitale nella Bce, ha precisato il presidente dell'Eurogruppo Juncker. Il meccanismo e' pronto - ha aggiunto - ma la decisione di attivarlo non e' stata presa perche' la Grecia non lo ha ancora chiesto.

ALLA PROVA DEI MERCATI!!!

La domanda è: MA SE QUESTA RETE DI PROTEZIONE VALE PER LA GRECIA......COSA ACCADRA' ALLE FINANZE DEL PORTOGALLO? E DELL'IRLANDA? SALVERANNO ANCHE LA SPAGNA...E SE SERVONO 30 MILIARDI PER LA GRECIA...QUANTI NE OCCORRONO PER L'ITALIA? 300?


Quindi, la Grecia non è nulla. Se salta, salta tutto in poche settimane, se non salta e viene salvata....gli altri stati europei avranno a disposizione ancora qualche mese di agonia.

IL PUNTO DI NON RITORNO E' STATO SUPERATO.

3 SONO LE ALTERNATIVE:
1) FALLIMENTO DELL'EURO E ALLONTANAMENTO DELLE ECONOMIE DEBOLI (Svalutazione dei risparmi presenti nelle banche italiane)
2) MEGA TASSAZIONI A CAPITALI E RIDUZIONE DRASTICA PENSIONI, SANITA', SPESA PUBBLICA
3) MEGA INFLAZIONE STAMPANDO MONETA SU MONETA (pardon, non inflazione ma perdita di potere d'acquisto - come se la cosa fosse diversa)

IN TUTTI E TRE I CASI VI SARA' UN GRANDE PERDENTE:

I CITTADINI EUROPEI


CHE HANNO LAVORATO PER UNA VITA E RISPARMIATO....RISPARMI CHE ANDRANNO COMUNQUE IN FUMO IN TEMPI PIU' O MENO RAPIDI.

VI RICORDO CHE I GRECI, CHE SONO DEI BEI FURBETTI....E' DA MESI CHE TRASFERISCONO I LORO RISPARMI ALL'ESTERO. PROPRIO COME FECERO MIGLIAIA DI ARGENTINI IN URUGUAY PRIMA DEL DEFAULT.

RICORDO CHE LE OBBLIGAZIONI DELLA LEHMAN BROTHERS ERANO NELLA LISTA DELLE OBBLIGAZIONI SICURE DI PATTI CHIARI (massimo organo di consulenza delle banche italiane) FINO AL GIORNO DOPO IL FALLIMENTO, mentre la banche italiane tagliavano le linee di credito alla Lehman stessa!

NON ABBIATE FIDUCIA NEI CONFRONTI DI CHI NON VI RACCONTA LA VERITA' E VI TIENE ALL'OSCURO APPOSITAMENTE DEI PROBLEMI ECONOMICI !

Fonte articolo


Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento