12/05/10

Esclusiva! Ecco come Straguadagno si sputtana lo stipendio!

Finalmente abbiamo capito.
Giorgio Straguadagno, Parlamentare geneticamente arcoriano, nelle ultime ore aveva dichiarato che ...

"I Parlamentari che lavorano seriamente
dovrebbero guadagnare di più
"


... scandalizzando così l'Italia intera, anche perchè i nostri Onorevoli sono già i più ricchi del Continente, a fronte di una produttività che è sotto gli occhi di tutti. Ma noi di Nonleggerlo siamo in grado di spiegarvi il perchè di questa clamorosa uscita, riportando la "confessione" del Deputato, carpita proprio in questo istante dalla Zanzara, Radio 24. Allora, parole sue.

Lui guadagna solo 15.000 euro al mese.
Di questi, al netto delle spese, gliene rimangono 4.000, praticamente le briciole. E si lamenta. Com'è possibile? Come può spendere ogni mese botte da 11.000 euro? Ce lo spiega lo stesso Straguadagno.

1.500 per l'appartamento romano.
500 per spese di pulizie, manutenzione.
500 per il telefono.
1.000 per l'ammortamento dell'automobile, una fiat 500, 1.200cc.
1.000 per documentarsi, giornali, riviste, libri, connessioni. Poi dà a dei giovani studenti mandato di approfondire alcuni argomenti, che paga, per colmare le sue lacune.

5.000 per il suo sito, Predellino.it.
Costa tanto. Tanto tanto.

Totale 9.500 euro. Dobbiamo arrivare ad 11.000. A questo punto Straguadagno perde il conto, e dice: "Quello che resta se ne va in pranzi ... cene ... che offro io ... perchè nel Ristorante del Parlamento non si possono portare ospiti". Ecco, quindi spende al mese in pranzi e cene. E aggiunge che probabilmente questa ospitata a La Zanzara (mezz'ora in tutto?) gli ha fatto perdere la diaria di 1.500 euro400 euro. Cruciani se ne scusa. Magnifico.

Quando ho letto che Stragua voleva più danari mi sono venuti in mente alcuni cattivi pensieri, anche perchè proprio oggi sono usciti dei dati che dicono che noi italiani siamo ultimi per salari e tra i primi per inchiappettamento fiscale ... Ma poi ho ascoltato le sue argomentazioni, in diretta, e ho cambiato idea. Dice che in quegli 11.000 euro che se ne vanno in spese non c'è manco "un abito pagato", che prende come un "quadro d'azienda", ma che almeno i quadri c'hanno tutto pagato, auto, alberghi, bollette (quando mai?). E sapeste quanto lavora! Cruciani spara forte, ironico: "16 ore al giorno?". E lui: "Certo! E pure i sabati e le domeniche ... non tutti eh".

Sono quasi commosso, potrebbe essere ricco, quei 15.000 euro al mese che se ne vanno così, puff!, e quelle 4 monete che gli rimangono giusto giusto per un caffè ed un tozzo di pane, al mattino. Spende tutto per il suo lavoro di Deputato, per la causa comune, per il Paese, per la Democrazia, per noi!, per aggiornarsi, e quegli studenti che paga, e quell'abito a cui probabilmente dovrà rinunciare, anche stavolta, anche questo mese. Immagino la rabbia, la frustrazione, le difficoltà, guardate, la butto lì, meglio guadagnare 1.200 euro al mese, come un'insegnante, che almeno non t'illudi.

Fonte articolo

Share/Save/Bookmark
add page

1 commento: