29/05/10

I doppi e tripli stipendi dei politici

Bono_M5S_vs_Rosso.jpg

I doppi e tripli stipendisti a carico dello Stato sono uno scandalo che non può più continuare. Il MoVimento 5 Stelle chiede le dimissioni di Roberto Rosso, deputato nella Capitale e assessore alla Regione Piemonte. Il Rosso (nativo di Casale Monferrato, ndr) era assente per la sua salute cagionevole durante la discussione della Finanziaria della Regione Piemonte. Per curarsi si era recato a Roma a votare alla Camera dei deputati. Il minimo che si possa chiedergli sono le dimissioni. Rosso non è l'unico, ci sono centinaia di persone che depredano i soldi della comunità ricoprendo più incarichi. Verificherò con gli avvocati se ci sono gli estremi per una denuncia contro Roberto Rosso per false dichiarazioni. Il blog pubblicherà, con il vostro aiuto, l'elenco dei pluristipendisti. Gente che mi fa venire il vomito. Gli stipendi degli statali, di media di poco superiori ai mille euro al mese, sono bloccati da Tremorti per tre anni mentre lui e i suoi sodali pasteggiano a caviale e champagne, per quanto ancora? La campanella sta suonando la fine della ricreazione.
Ps: Roberto Rosso è assessore al lavoro, per questo ha due lavori

"Il dis-onorevole Roberto Rosso, deputato a Roma, vice-Presidente della Giunta ed assessore al Lavoro della IX legislatura in Piemonte, fatica a stare dietro i molteplici impegni dei doppi incarichi. L’intera discussione della Finanziaria della Regione Piemonte è avvenuta in Consiglio in assenza del Presidente Cota, anche lui affascinato dalla manovra finanziaria di Tremonti, e del vice-presidente. Peccato che, mentre Cota era in congedo per motivi istituzionali, Rosso si dichiarava assente per motivi di salute. Fatto sta che Rosso in data 25 maggio risultasse presente alla votazione alla Camera dei deputati! Svaniti i problemi di salute, ci congratuliamo per la pronta guarigione! Il giorno successivo, pur essendo assessore al Lavoro, non essendo a conoscenza dello sciopero dei lavoratori Sagat dell’aeroporto di Caselle, non può giungere a Torino (forse non sa che vi sono anche scali aerei a Malpensa, voluto in mezzo alla campagna dall’alleato leghista, e altri, nonché i treni). Iniziamo a pensare che di questo vezzo dei doppi incarichi (vezzo che ha un primato assoluto nel leghista Buonanno, che, oltre che consigliere regionale e deputato, risulta anche sindaco di Varallo Sesia e vicesindaco a Borgosesia) (alla faccia di Roma Ladrona, ndr), diffuso anche ai consiglieri regionali e torinesi, Carossa, Goffi, Cerutti, Ravello, quest’ultimo pure assessore all’Ambiente, ne debba essere chiesta a gran voce il suo termine.
Segnaliamo a tal proposito l’apertura di un gruppo facebook: “Rosso dimettiti", mentre per quanto riguarda il Gruppo Consiliare MoVimento 5 stelle ci stiamo già impegnando in aula e nella Giunta per le incompatibilità ed ineleggibilità. Ogni informazione che ci farete giungere in merito ai consiglieri eletti nel vostro territorio ci potrà essere preziosa." MoVimento 5 Stelle Piemonte

Fonte articolo

Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento