17/06/10

Inceneritore al Parco Sud se ne parla in comune a Milano appare il vicesindaco De Corato che di solito non c'è mai e dichiara che gli inceneritori com

Si è tutto vero il vicesindaco De Corato oggi appare a sorpresa, da aprile seguo il consiglio e non l'ho mai visto, e dichiara che l'inceneritore di Vienna Spittelau costruito in pieno centro dal famoso architetto "ecologista" Friedensreich Hundertwasser è meta turistica, ma la realtà è un'altra. A parte il fatto che non è in centro, l'inceneritore Spittelau, costruito nel 1969 e poi adeguato alle normative, è stato "decorato" dall'architetto Hundertwasser ed è per questo che è visitato, spero che in futuro venga visitato come monumento alla scelleratezza degli anni 70 del secolo scorso quando sembrava che anche l'amianto fosse la soluzione a tutti i problemi
A parte questa serie di balle su Vienna, De Corato ha poi dichiarato che non è vero che è in programma l'inceneritore di Opera, che comunque Milano non c'entra nulla ma decide tutto la regione , e che gli inceneritori sono opere di pubblica utilità ecologicamente sostenibili. Pinocchio in confronto era un dilettante.

Prosegue il dibattito con amenità varie il consigliere PDL De Pasquale ad esempio sostiene che Milano è il fanalino di coda della raccolta differenziata perchè è una grande città e allora è difficile farla, mentre i paesini piccoli sono avvantaggiati, ma su che pianeta vive? San Francisco, che non mi risulta essere un paesino, ha raggiunto già il 72% e per quest'anno ha l'obiettivo del 75%.

Interessanti gli interventi del vicepresidente di Legambiente Andrea Poggio e l'intervento del consigliere del PD Iugliano.

Qui il video del consiglio di oggi: ascoltate l'intervento di De Corato al minuto 13.35 da non credere.

In Lombardia ci sono già 13 inceneritori, per poterli far funzionare importiamo rifiuti dal Piemonte e dalla Toscana, perchè i nostri non bastano. Non esiste nessuna emergenza rifiuti, gli inceneritori emettono sostanze pericolose e cangerogene, la politica dei "rifiuti zero" è possibile. A chi conviene costruire gli inceneritori, chi ci guadagna?Impregilo, Veolia?Il PDmenoElle oggi ha detto tante belle cose ma come la mettiamo con la posizione del loro candidato in regione Filippo Penati che non più tardi di 20 giorni fa in provincia sosteneva l'assoluta necessità di costruire un inceneritore da 400mila tonellate anno in quel di Sesto?

Non è che la battaglia tra PDmenoELLE e PDpiùELLE è tutta una questione di interessi?


Intervento di Penati sugli inceneritori il 27 maggio 2010

Curiosità: indovinate un po'? Il sindaco Letizia Moratti non c'era, tanto per cambiare.
Ma è apparso il leghista Salvini, che anche lui non c'è mai visto il doppio incarico di consigliere e parlamentare, della serie nel dubbio faccio male entrambi, non si è mai seduto, non ha parlato ma ha rilasciato interviste a destra e a manca, scommettiamo che oggi i giornali lo danno come protagonista della giornata?

Fonte articolo

Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento