17/06/10

Borse sempre VERDI & le Tette di Belen


AGGIORNAMENTO DELLE 16.08

MINKIA!!
Scusate l'espressione ma non ne ho trovate di più calzanti...
Con il re-stocking agli sgoccioli, l'effetto viagra-stimulus-plan agli sgoccioli etc
il Rallentamento della Recovery (tecnica, jobless ed a base di protesi) made in US è sempre più marcato ed all'orizzonte si profila sempre di più la minaccia di Double-Dip.
Il manifatturiero non è più il cavallo trainante di una volta (anche perchè ormai è quasi tutto ESTERNALIZZATO) ed i nuovi mercati di consumatori emergenti non sono ancora abbastanzi estesi, benestanti e voraci per compensare la Sudamericanizzazione e L'IMPOVERIMENTO di massa a casa nostra....
La Natura "rischia" di riprendere il suo corso....

Us market mover: indice Philadelphia Fed scivola a 8 punti a giugno, sotto attese (Ndr AI MINIMI DEGLI ULTIMI 10 MESI)
17.6.10/16:01
L´indice Fed di Philadelphia è sceso a quota 8 punti a giugno.
La lettura era attesa a 20 punti dai 21,4 del mese precedente
.....The index, which had edged higher for four consecutive months, fell back to its lowest reading in 10 months.....

Ed ancora snasando nei sotto-indici del Philly Fed:
Il sotto-indice occupazionale è passato IN NEGATIVO, alla faccia del mini-boom manifatturiero...e della (jobless) Recovery
The employment index dropped from 3.2 in May to negative 1.5 in June.
Ed il mini-boom dei consumi è basato come volevasi dimostrare anche su un feroce taglio dei prezzi: sarà sostenibile ancora a lungo da parte delle aziende senza implodere e licenziare ulteriormente?
....while the prices-received index fell to negative 6.5 from 3.5, showing that more companies cut prices than raised them.
Rimane ancora buona la FIDUCIA sui prossimi 6 mesi: staremo a vedere se sarà stata ben riposta.
Manufacturing executives were more upbeat about the medium term, however. The expectations index increased to 40.2 in June from 37.0 in May. About 52% of firms expect conditions to be better in six months, compared with 12% who expect worse conditions.


PER TESTARE I MIEI STRABILIANTI (e FACILI) POTERI PROFETICI (da semplice vedente in un mondo di ciechi, volontari ed involontari)
Leggi in questo BLOG

- USA: anche il mini-boom manifatturiero incomincia a rallentare
- Indice Manifatturiero di Filadelfia (Philly Fed): oltre la superficie
- Punto focale
- Il Rimbalzo (sul concetto di re-stocking)

NIENTE MALE VERO? :-)
Anzi molto male....

Ed ancora come dicevo recentemente in VideoGame
......Mentre i dati Macro (anche quelli super-pompati del "Capofila Keynesiano" ovvero degli USA) stanno rallentando in modo preoccupante (netta delusione sul rapporto occupazionale USA, mazzata sulle vendite al dettaglio a -1,2%, scorte di magazzino in rallentamento, IMMOBILIARE USA PRATICAMENTE già in Double-dip.... etc etc)
Ne parlavo già in Entro qualche mese gli USA potrebbero tornare in RECESSIONE?

Infatti in "famoso" ECRI Leading Index E' PASSATO IN NEGATIVO e sta puntando in modo netto ad un sensibile rallentamento dell'Economia a stelle e striscie.
Mentre aumentano sempre di più, settimana dopo settimana, i rischi di ricaduta in una recessione Double-Dip.
ECRI TURNS NEGATIVE

------------------------------------------------------------------------------


Sono sempre sotto alla tenda insieme all'irato Achille: ho messo solo un secondo il naso fuori ed ho visto un paio di cose all'orizzonte che prontamente vi riferisco.
Continuano a giungere ramazzate dal "remoto" mondo macro-economico...

Ieri un disastro dall'epicentro della Grande Crisi ovvero dall'Immobiliare USA che è già in Double-Dip post-esaurimento degli incentivi che hanno cannibalizzato gli acquisti futuri e che hanno dopato un mercato che deve scendere ancora per trovare un suo equlibrio naturale.
Nuovi cantieri edili a -10% e nuove licenze di costruzione a -5.9%: un crollo moooolto peggio delle attese.
...Nel mese di maggio i nuovi cantieri edili negli Stati Uniti sono diminuiti del 10% rispetto, toccando le 593 mila unita?, sotto le attese degli analisti che erano per un rialzo piu' sostenuto (655 mila). Nel mese precedente la cifra si era attestata a 672 mila unita'.
Peggio delle previsioni anche le licenze di costruzione: i dati hanno toccato le 574 mila unita' contro il consensus di 631 mila. La cifra risulta in ribasso del 5.9% rispetto ad aprile, segnalando un calo della domanda.
...

Leggetevi la puntuale ed l'immancabile analisi di Calculated Risk: io avevo abbozzato una delle mie solite profonde e pungenti analisi....ma sono sotto alla tenda insieme ad Achille per cui non ho dato corso alla cosa.
Housing Starts plummet in May

Capisco perchè la fiducia dei costruttori USA sia scesa ai minimi termini:
Economic Report: Home builders' index dives after tax break expires
WASHINGTON (MarketWatch) -- Sentiment among U.S. home builders retreated in June after a tax break for home buyers expired, according to a monthly survey released Tuesday by the National Association of Home Builders.

The housing market index dived to 17 in June from 22 in May, the NAHB reported.

All three components of the index fell in June, and home builders were more discouraged in all four regions of the country.

The index was lower than the 21
that was expected by economists surveyed by MarketWatch, and was the lowest since it hit 15 in March.
The five-point drop was the most since November 2008.


Non a caso si parla con sempre più insistenza di un'estensione di 3 mesi del tax credit per acquisto prima casa all'interno di un nuovo pacchetto di stimoli-bis marcato Obama (fino a 200 miliardi di dollari).
Incentivi for-ever e deficit sempre più alle stelle....
...WASHINGTON -- "The home-buyer tax credit deadline would be extended three months following a vote this afternoon in the Senate. Senators voted 60 to 37 to approve the extension for the credit, which has a current deadline of June 30 to close a purchase.
The credit provision is part of a larger jobs and tax package that both chambers must still vote on before it becomes law."


Idee sempre più chiare in un contesto di "coperta troppo corta"...
Ieri Obama ha parlato di un altro stimolo da 50 a 200 miliardi, con sovvenzioni varie ed allo stesso tempo ha creato un'altra commissione per tagliare il deficit pubblico...

A me puzza che alla fin fine Toro Drogato stia scontando proprio questa nuova dose di "viagra"
insieme a tutte le "macumbe" che sta mettendo in piedi la BCE per tamponare e puntellare il collasso dei debiti pubblici dell'Eurozona : riacquisto a stecca di Titoli di Stato, pressioni presso le Banche Nazionali perchè sostengano le aste del debito pubblico rimpinzandosi ulteriormente di dubbi bond governativi etc etc in un classico schema PONZI...
Proprio in questo contesto è da inserirsi la farsesca ASTA di oggi dei titoli di stato decennali spagnoli che avrebbe reso euforici i mercati perchè è "bastato" sborsare "solo" il 4.9% di rendimento, senza superare la soglia del 5%...il che sarebbe stato un brutto segnale....:-) ah ah ah ah
Uno 0.2%-0,3% che PESA....soprattutto considerato che QUESTE ASTE sarebbero un filino SOTTO TUTELA...
Spain was in the spotlight Thursday after selling 3 billion euros of 10-year bonds, with yields below the 5% level that the European Union and the International Monetary Fund have committed to lending to euro-zone countries.
A bond auction with yields above 5%
wouldn't immediately trigger EU assistance to Spain but would signal concerns over the country's ability to raise financing in international markets.
....
Se vi soffermate un attimo sul grafico che rappresenta il boom stellare del rendimento che devono pagare i Bond Spagnoli per attirare gli investitori...allora vi renderete meglio conto della FARSA.

Per esempio come scrivevo in Aste Titoli di Stato Iberici a rischio "desertificazione"?
....Timori sull'asta di titoli di stato spagnoli in programma per oggi....
Pare che il Governo di Madrid abbia raccomandato alle banche nazionali di "fare il loro dovere" anti-desertificazione....
June 10 (Bloomberg) -- The Spanish government has asked domestic banks to support demand at a debt auction today if necessary, El Mundo reported, without saying where it got the information.....

Ed infine OGGI
Altra ramazzata dal fondamentale fronte occupazionale che non da segni di significativi miglioramenti, anzi peggiora....
Economia Usa: disoccupazione, sussidi in rialzo a 472.000 (molto peggio delle attese per una discesa a 450mila)
14:30 | Il mercato del lavoro mostra segnali di peggioramento per la prima volta dopo tre settimane. Le attese erano pero' per un calo a 450000 unita'. Rivisto al rialzo il dato precedente. In progresso anche le richieste continuative.

Bene torno sotto alla tenda.
Vi lascio allo spettacolo delle Borse sempre in VERDE ed allo spettacolo di Belen sempre con le tette di fuori.
Vderemo quando la Realtà riprenderà il sopravvento....

Fonte articolo

Share/Save/Bookmark
add page

Nessun commento:

Posta un commento