25/07/10

Ahmadinejad contro Usa e Russia "Preparano scenario di guerra all'Iran"


Come mai questa notizia e' durata solamente poche ore sulla prima pagina di Repubblica.it per essere poi ben nascosta tra le notizie di Esteri (in cui la prima riguarda i pesci rossi svizzeri...),quando credo sia di una certa importanza? La Ansa.it non la riporta. Il Corriere online neanche, anzi riporta la notizia dell'attacco di Ahmadinejad al polipo Paul... incredibile...


L'articolo di Repubblica rimane abbastanza in superficie, per cui ecco due spiccioli di approfondimento da analisti internazionali che si sono preoccupati dell'argomento:

Il cambiamento di strategia degli USA nei confronti dell'Iran sarebbe la conseguenza di tre eventi principali: Il fallimento del colpo-di-stato dal basso del Green Movement della CIA; Il fallimento dell'attacco speculativo contro l'Euro di maggio-giugno; il chiaro cambiamento della posizione russa nei confronti di un eventuale attacco degli USA, dichiarando il non intervento.

Messi alle strette dalla situazione sempre piu' compromessa del dollaro statunitense, gli States potrebbero individuare nell'attacco all'Iran l'unica possibilita' per risollevare (almeno temporaneamente) la sorte della loro valuta. Questo avverrebbe in modo semplice per il fatto che un attaco all'Iran provocherebbe una crisi petrolifera (l'Iran chiuderebbe lo stretto di Hormuz, per cui passa piu' del 25% del petrolio mondiale). Con un prezzo del petrolio a $500 dollari (stime) al barile gli stati sarebbero costretti ad approvviggionamenti enormi di moneta verde e il dollaro potrebbe cosi' tirare di nuovo il fiato.

Perche' la Russia non dovrebbe opporsi ad un tale avvicinamento degli USA ai suoi confini? Semplice, perche' la Russia sarebbe la prima beneficiaria di un prezzo del petrolio decuplicato, dopo tutto cio' che hanno sofferto per il crollo dello stesso. E non c'e' da dimenticare il fatto che una tale guerra, nel medio termine creerebbe enormi problemi agli USA, quando al contempo la Russia aumenterebbe i proprio mezzi con il ritrovato gettito dall'oro nero.

Una domanda da porsi sarebbe poi di capire quali conseguenze avremmo nelle economie cosi' disastrate in Europa e nel mondo con un aumento del costo del petrolio di tali proporzioni...

Si ringrazia SHF per averci mandato l'articolo


add page

Nessun commento:

Posta un commento