26/08/10

Questa è L'italia!

L'italia è in crisi ... tanti sono i problemi e uno su tutti la fa da padrone ... la disoccupazione, la mancanza di lavoro. In tanti perdono lavoro e un recente elenco fornito dal ministro dello sviluppo economico mette in evidenza il rischio che corrono circa 400mila persone nell'ambito lavorativo .. dal settore degli elettrodomestici a quello della moda ect ect

Senza dimenticare i problemi della Fiat, della Telecom,la ripresa economica che stenta, mentre continuiamo ad assistere al teatrino della politica e dei nostri politici sempre più intenti nel sistemare i loro affari e sempre meno attenti ai problemi dell'Italia!

Tra inchieste, condanne, campagne mediatiche, leggi ad personam o ad aziendam (vedi Mondadori che recentemente si è scontata circa 340 milioni di euro grazie ad un provvedimento ad hoc, fatto su misura per Marina Berlusconi),o le mille promesse non mantenute (una su tutte una riduzione sostanziale dei stipendi dei politici che effettivamente non è mai arrivata, appena mille euro, che recupereranno in altri modi, quindi in pratica niente...) ... i motivi per protestare per mostrare il proprio malcontento , la propria insoddisfazione, stanchi di vedere sempre e solo le stesse facce, quelle stesse facce che da anni indifferentemente dalla bandiera, si arricchiscono, mangiano e bevono alla nostra faccia sistemando per bene i loro sporchi affari ... sono tanti!

Ma niente l'Italia ormai è avvolta in un oblio, in un stato confusionale che non gli permette più di vedere la realtà, un un letargo dal quale non sembra in grado di svegliarsi ... un Italia che ormai non reagisce più a nulla, neanche davanti a chi ha la faccia tosta di dirci che qualcuno a sua insaputa gli ha regalato la casa da quasi 2 milioni di euro di valore o che il mafioso Mangano è un eroe.

Sentire dire alla Carlucci (che guadagna circa 15 mila euro al mese) che i politici guadagnano poco , o Stracquadanio chiedere l'aumento per i politici più volenterosi ... vedere Bossi che manda a fanculo chiunque la pensi diversa da lui o al massimo alzare il dito medio quando non riesce ad aprire bocca (ormai la soglia è diventata molto sottile per Bossi) ... vedere giornalisti che lanciano campagne mediatiche al massacro verso personaggi, quando poi magari il loro datore di lavoro da anni e anni spreme l'italia ...

Ma niente di fronte ques'infinito elenco che potrebbe dilungarsi per ore e ore e che potrebbe svegliar dal torpore anche un elefante sotto anestetizzanti ... l'Italia rimane impotente, immobile, ferma ... tutto le scivola via come nulla fosse ... "sono tutti uguali" ... rassegnati al nostro destino ... e mentre qualcuno si spetterebbe una minima risposta alle ultime vergognose vicende che stanno riducendo il nostro paese allo zimbello dell'Europa ... niente, noi rimaniamo impassibili!

Ieri sera accendo il tg (cose che ormai faccio sempre più di rado) e vedo nelle immagini oltre il ministro Maroni, Tremonti e Calderoli, immagini di incendi , tafferugli, auto che vanno a fuoco, petardi, fumogeni ... e mi sono detto preoccupato "che è successo? vuoi vedere che sta volta qualcuno si è stufato veramente!?"

Ma tranquilli questa è l'Italia ... mettiamo a soqquadro una città ( Bergamo, era il 'Bergam Fest'), tafferugli, due agenti feriti , lanci di petardi e fumogeni, hanno dato alle fiamme un'auto dei carabinieri, a una della polizia locale e altre tre automobili ... e direte che è successo? è partita la rivoluzione?

No tranquilli, non vi allarmate erano i soliti Italiani beoti ... Italiani che protestavano si ma non per i tantissimi e validissimi motivi elencati poc'anzi, erano semplicemente tifosi dell'Atalanta che protestavano per la tessera del tifoso! L'Italia va a picco, ma gli Italiani ormai riescono a protestare e mostrare il proprio disappunto solo per delle partite di calcio!

Questa è l'Italia ... e spiega tante cose!


http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/08_Agosto/berghem/1/img_1/BER_02_672-458_resize.jpg

http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/08_Agosto/berghem/1/img_1/ber_04_672-458_resize.jpg

http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/08_Agosto/berghem/1/img_1/ber_01_672-458_resize.jpg

http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/08_Agosto/berghem/1/img_1/berga_18_672-458_resize.jpg


http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/08_Agosto/berghem/1/img_1/berga_12_672-458_resize.jpg

http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/08_Agosto/berghem/1/img_1/berga_08_672-458_resize.jpg

Foto da Corriere.it

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento