08/12/10

I mutui della Banca d'Italia


Le notizie della Banca d'Italia sono a effetto ritardato. Un po' come alcune marche di preservativi. L'ultima è la percentuale degli italiani che non riescono a pagare il mutuo. Sarebbero circa il 5%. Riportato così, pur essendo tra i peggiori in Europa, sembra un ottimo dato. La rilevazione risale però al 2007, un anno prima del collasso economico mondiale. Questo "scoop" d'annata è stato ripreso dai principali giornali che sono abituati a pubblicare notizie postdatate. Dovremo aspettare altri tre anni per avere informazioni sul numero di famiglie morose e sbattute fuori di casa dalle banche nel 2010. Di certo sono il doppio e forse anche il triplo, ma non si può dire. Un fenomeno che cresce ogni giorno insieme agli sfratti a chi non riesce più a pagare l'affitto come testimoniato dalle numerose mail ricevute dal blog e dagli ufficiali giudiziari da tempo. I mutui andrebbero pagati con i tempi della Banca d'Italia, in differita, tre anni dopo per allineare l'informazione alla realtà.

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento