05/12/10

La Jervolino chiude la stalla...

Un bel post tempestivo di Maria mi richiama alla mente una notiziola ascoltata distrattamente al TG di ieri. Sembra che a Napoli la Jervolino stia provando a chiudere la stalla quando i buoi se ne sono già scappati per tutta la Campania.

Arriva finalmente il provvedimento che dà una bella stretta alla produzione di rifiuti, obbliga al riciclaggio, tenta di frenare le tonnellate di monnezza in strada. Ora dico io se un provvedimento simile deve essere preso in mezzo ad una catastrofe, quando da anni si va predicando nel deserto a tutti i Comuni d'Italia, restando sempre inascoltati. Mi auguro che gli altri Comuni italiani non aspettino la monnezza in strada (perché ci arriveremo, cari miei, ci arriveremo dovunque: le discariche hanno la curiosa proprietà fisica di arrivare a riempimento) per darsi una svegliata.

Cosa prevede il provvedimento, nel dettaglio? Anzitutto, non è chiaro chi debba passare all'azione. Sembra da quel che viene riportato, che "l'atto deliberativo impegna l'Asia, l'azienda municipalizzata per la gestione della raccolta dei rifiuti, a redigere misure strutturali". Insomma si è fatto l'atto, l'ASIA si impegna, e le solite misure strutturali arriveranno... quando? Non si sa. Comunque, le decisioni sono serie: obbligo dei detersivi alla spina, messa al bando dei sacchetti di plastica, vuoto a rendere, riduzione volumetrica del cartone. E poi l'obbligo alla vendita di verdura defogliata (unica decisione di cui si parla nei TG, forse perché insolita o perché le altre sono piuttosto "scomode" per molti inserzionisti). Questa mi ha incuriosito in particolare: il defogliamento ad opera del fruttivendolo o del supermercato, dove va a finire? Perché come sappiamo la monnezza non scompare semplicemente togliendola alla vista... ci sono impianti di compostaggio ben funzionanti, nella zona? Gli scarti ortofrutticoli vanno a finire lì? Oppure il decreto serve solo a toglierli dalle case e quindi dalle strade, mandandoli di soppiatto in qualche discarica? Non è dato sapere.

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento