05/12/10

Il default e i petali delle margherite


In caso di sfiducia al governo Berlusconi, per il Pdl si rischia il default. Per finirutellicasinidalemavendolaeccetera il default ci sarà se Berlusconi continuerà a governare. Hanno, come succede spesso, torto entrambi. Il default, infatti, c'è già stato e l'unica soluzione rimasta ai partiti è una fuga precipitosa. L'Italia è retta dalle piccole e medie imprese (PMI) che rappresentano l'81% della forza lavoro nel settore privato e creano il 70% del PIL. Nell'ultimo anno su un campione di 6.000 PMI intervistate (studio Unicredit), il 28% ha dichiarato di aver diminuito la produzione. Nei primi quattro mesi del 2010, ben 10.000 PMI hanno avviato una procedura di fallimento (il 26% in più dello stesso periodo del 2009). Le grandi imprese stanno peggio. Dalla Telecom alla Fiat delocalizzano o licenziano, quando non chiudono i battenti. Rimane il settore pubblico con i suoi 4 milioni di dipendenti. E questi stanno ancora a sfogliare la margherita.

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento