17/06/11

Brunetta "il re degli spreconi": 7 auto blu (una anche per la segretaria) ... "questa è la peggiore Italia"!


Allora, faccio subito una premessa, la notizia è datata (maggio 2010) e molti magari ne saranno già a conoscenza, ma credo sia giusto e opportuno riproporla!
Riporto da Il Giornale (così i soliti benpensanti eviteranno di dire "eh .. ma la fonte è Repubblica"):
Sette auto blu. Una per il ministro Renato Brunetta e una per il sottosegretario Andrea Augello (Lancia Thesis o equivalenti), entrambe in uso esclusivo. Quindi tre Alfa 159 assegnate, ma non in uso esclusivo al capo di Gabinetto Carlo Deodato, al capo dipartimento della Funzione pubblica, Antonio Naddeo, al capo dipartimento Innovazione tecnologica, Renzo Turatto. E ancora, per concludere, due auto di servizio (Fiat Punto) di cui una assegnata alla segreteria del ministro e l’altra utilizzata per lo spostamento tra sedi di funzionari o di personale del Dipartimento o per la consegna di plichi e documenti.
Voglio solo ricordare che in Italia sono presenti 624.330 lussuose auto blu, secondo i conti del ministro Brunetta (che, come detto sopra ne ha ben sette), contro le 72.000 negli Usa, 61 mila in Francia, 55 mila nel Regno Unito e 54.000 mila in Germania, fino ad arrivare alle 22 mila del Portogallo.

E io mi chiedo davanti a questi dati, lui il "paladino degli sprechi", con quale coraggio si permette di insultare gli Italiani, i precari, i cittadini in generale ... come si permette di dare dei nullafacenti a chi lo mantiene? a chi gli permette di vivere nell'oro???
Vorrei sapere a cosa servono a Renato Brunetta 7 auto blu? A cosa serve un auto "personalizzata" per la sua segretaria????

Gente come Brunetta "è la peggiore Italia"!!!!!!!

Fonte articolo

2 commenti:

  1. premetto che non sono un tifoso di Brunetta e che vorrei poter ridurre il numero delle auto blu (intendendo x auto blu ovviamente solo quelle lussuose). Ma davanti all'ignoranza non riesco a stare zitto! Qui non si vuole vedere la verita' cioe' che di tali auto il ministro ne ha solo 1 in uso. A chi si chiede perche' le segretarie o i funzionari possano usare una punto in uso non esclusivo chiederei di mettere a disposizione la loro auto personale e aspettare poi che rispondono. E chiaro che non sanno cosa vuole dire gestire i rimborsi kmetrici x un dipendente che alla fine incidono maggiormente sui nostri costi. Queste demagogie e' ora di smettere! Basta col pressapochismo che danneggia di piu' l'Italia dei nostri politici!

    RispondiElimina
  2. Sono lieto di apprendere da albmac che "Il giornale" sia fonte di "ignoranza", "demagogie" e "pressapochismo".
    Non che la cosa mi stupisca...
    Io non ne so nulla di auto blu.
    So però che, da dipendente di un'azienda, utilizzo la mia auto personale per i trasferimenti e non ho diritto ad alcun "rimborso chilometrico".

    RispondiElimina