30/06/11

Germania: il rovescio della medaglia....

In Germania le vendite al dettaglio scendono del 2,8% mensile a maggio, la discesa più forte da 4 anni a questa parte.

e vedi anche cosa si scrive in giro: la disoccupazione in Germania continua ad essere minimale come non mai...
MA E' TUTT'ALTRO CHE UN MIRACOLO....
Il post viene dagli USA...che sono I MENO INDICATI PER CAPIRE.....;-)
The German Jobs Miracle Continues
Germany just booked its 24th straight month of falling unemployment.
Think about that: An aging Western nation, not thought of as being on the vanguard of high technology right now, without an abundance of natural resources, in the midst of an existential crisis all around it, just keeps cranking out the jobs.
According to Bloomberg, the official unemployment rate fell to 7%, once again, hitting a new post-reunification record. A seasonally-adjusted drop of 8,000 jobs was better than the drop of 17,000 jobs economists had predicted.
Ogni medaglia ha il suo rovescio...
I lavoratori tedeschi, in sintonia con i loro elastici sindacati, si sono tagliati balle&stipendio per non essere licenziati
ergo
bassa disoccupazione
ma l'unico dato di m....della Krande Cermania sono i CONSUMI INTERNI
le vendite al dettaglio...
proprio perchè C'E' IMPOVERIMENTO INTERNO
...mentre l'export crucco tira come non mai
ed i miliardari tedeschi delle multinazionali tedesche
si arricchiscono ancor di più....
Insomma il solito schema anti-distributivo...;-)
Marchionne, con il suo machismo e con il suo "scandaloso" referendum mirafiori, è solo un PRINCIPIANTE rispetto a quello che sta succedendo in Cermania da almeno due anni a questa parte....

La dis-equazione 3.000 in Cina (compresi involtini primavera)
vs.
30mila da noi (compreso il parcheggio...)
continua a percorrere la sua INARRESTABILE PARABOLA...
e prima o poi anche la Krande Cermania verrà colpita pesantemente...

Già ve lo dissi in
Germania: per l'ennesima volta le vendite al dettaglio fanno schifo - venerdì 29 aprile 2011
Insomma tutti continuano a strabiliare su come la Germania sia riuscita ad uscire dalla Grande Crisi a mo' di razzo supersonico.....
.....Invece 'ste benedette
vendite al dettaglio continuano a fare schifo: a Monaco, a Francoforte, a Berlino....i consumatori tedeschi continuano a tirare la cinghia ed a consumare poco....

Nello stesso tempo (tanto per fare un esempio trai tanti) Volkwagen ti fa un primo trimestre Record, vendendo paccate di Auto in Cina
che tra poco saranno prodotte
integralmente in Cina:
riflettete per almeno 10 secondi su questa "cosa"
e non appena inizierete ad essere un po' tesi....ricominciate pure a pensare ad altro...;-)
Nel 2010 su circa 7 milioni di auto vendute, VW ne ha piazzate circa 2 milioni in Cina e vuole arrivare quanto prima a 4 milioni.
Inoltre VW sta per vendere più auto in Cina di quante ne venda in Germania: un sorpasso storico....che presto sarà comune a molti marchi famosi delle economie "occidentali".

.....Io sono convinto che l'Economia Tedesca (per svariate ragioni che non sto qui ad elencare per ragioni di brevità) abbia una maggiore "resistenza" agli effetti devastanti che la delocalizzazione selvaggia sta avendo sulle NOSTRE Economie e sulla nostra Società Civile o se preferire sul 99% della popolazione a vantaggio dell'1%....
Ma anche per la Germania sarà solo questione di tempo
perchè, come scrivevo il 21 gennaio scorso, siamo di fronte ad Una Tendenza Inarrestabile (komunist version...)

Nel frattempo l'indice IFO tedesco, ovvero la fiducia delle Imprese teutoniche,
ha toccato un nuovo livello record a 110,3 punti...
E ci mancherebbe che 'sti Imprenditori crucchi non fossero fiduciosi: la Germania sta cannibalizzando la PIIGS-eurozona e, poco alla volta, sta cannibalizzando anche la sua tanto decantata forza lavoro....
Bce: In 3° Trim. Rallentamento Salari Legato Soprattutto a Germania e Italia
giovedì, 20 gennaio 2011

Nel terzo trimestre del 2010 la dinamica delle retribuzioni contrattuali nell'area dell'euro e' diminuita all'1,4% sull'anno precedente, il livello minimo dall'inizio della serie nel 1991.
Il calo di 0,5 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e' riconducibile in particolare al rallentamento della dinamica dei salari fissati dai contratti collettivi in Germania e in misura minore in Italia.....

Insomma, io credo che
la ripetitività del pessimo dato tedesco sulle vendite al dettaglio sia un SEGNALE: anche la Germania non è IMMUNE ma è solo PIU' RESISTENTE.
E tutti quei bei dati macro da Locomotiva Europea hanno UN ROVESCIO DELLA MEDAGLIA: la riduzione dei salari e del potere di aquisto dei lavoratori tedeschi in cambio del mantenimento del posto di lavoro a condizioni "peggiorative" ovvero la FASE 1 che in Italia o negli USA hanno già superato da tempo.
Ma prima o poi arriverà anche per la Germania la FASE 2 e la FASE 3...;-)

solo un po' in ritardo.

La dis-equazione
nel costo del lavoro 30mila euro vs. 3mila euro (tutto compreso, anche gli involtini primavera...) continua imperterrita a mietere vittime ed allo stesso tempo continua ad arricchire smisuratamente quel famoso 1%....
PRIMA nelle Economie meno resistenti
e POI.....
E' la regola del
l'equalizzatore globale
o
cetriolo globale se preferite....(DA NON PERDERE IL MITICO CORRADO GUZZANTI..)
'A livella
della Globalizzazione Selvaggia prima o poi "uniformerà" verso il basso tutte le nostre economie (ex)avanzate....in un bel Cimitero rigorosamente Sudamericanizzato....
Del resto:
Ci stanno sostituendo (od almeno ci stanno provando...) e mo' ve lo ribadisco...
Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento