27/06/11

Il Governo vorrebbe dirvi una cosuccia.


"Rivoluzione liberale", "Meno tasse per tutti", "Basta burocrazia", "Meno stato più mercato", "Riforma fiscale". A 18 anni dalla discesa in campo, dopo un decennio di potere pressocché incontrastato, il Governo Berlusconi - non i Khmer rossi, non questo blog, non la zia di Ilda Boccassini, non Dario Franceschini sotto ginseng - ma il Governo Berlusconi, vorrebbe dirvi una cosuccia ...
Io vengo da una realtà fatta di artigiani, commercianti, piccoli imprenditori, e devo risposte a loro, che creano ricchezza. In questi anni gli abbiamo aumentato la pressione fiscale, annullato lo Statuto del Contribuente, li abbiamo fatti diventare tutti solo evasori da massacrare, non abbiamo alleggerito la burocrazia. E invece di tagliare la spesa in modo serio e programmato si sforbicia ogni anno un pezzetto. È una politica economica che va cambiata.

(Sottosegretario Guido Crosetto, membro
dell'esecutivo "molto vicino" a Berlusconi)

Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento