27/06/11

Marina Ripa di Meana versa “pipi d’artista” addosso a Sgarbi. Lui la insulta “vai a dare via il culo, troia!”


Durante il Festival di Spoleto, accade un increscioso episodio … Marina Ripa di Meana si avvicina a Vittorio Sgarbi con un vasetto di vetro, al cui interno c’era “pipì d’artista” (come ha spiegato la stessa Ripa di Meana) e gliela versa addosso!

La stessa Ripa di Meana spiega i motivi di tale gesto:

‘Sgarbi ha fatto un vero sgarbo. Ha scelto fra i vari intellettuali che dovevano scegliere gli artisti del Padiglione Italia della Biennale Carlo Ripa di Meana, mio marito, che a sua volta ha scelto un noto fotografo, Lorenzo Cappellini, il quale ha messo come opera 4 passaggi della sua vita. Tra questi c’era una foto con me, Carlo e Moravia. Lui l’ha tolta dicendo ‘non frega piu’ niente a nessuno, sono dei vecchi rincoglioniti’ e che la doveva togliere. Cosa che ovviamente l’artista ha fatto’. ‘Per settimane – continua Ripa di Meana – ci siamo appellati a Sgarbi perche’ ci ripensasse. Non e’ da lui fare il censore. Lo spazio e’ rimasto vuoto. Abbiamo pregato, telefonato, scritto lettere. Lui ha detto che doveva tornare con un’altra opera. Ma ha usato il termine ‘vecchi rincoglioniti’. Cosi’ ho versato della pipi’ in un vasetto prezioso con scritto sopra ‘Piscio d’artista’, firmato da me. Purtroppo il vasetto e’ andato in frantumi, Sgarbi l’ha buttato per terra. Lui urlava come un pazzo, mentre io gli dicevo “è piscio d’artista, d’artista…ecco cosa fanno i vecchi rincoglioniti’

Ma Sgarbi non l’ha presa proprio bene e quando ha ricevuto la “pipì d’artista” ha sbottato iniziando ad insultare Marina Ripa di Meana “la coglionata della tipica deficiente che sei sempre stata .. tu e quell’idiota del Cappellini .. se te ne vai mi fai un favore, che a me questi scherzi mi fanno cagare”. La Meana, un po’ sorpresa dalla reazione di Sgarbi, cerca di ribattere “la potresti prendere un po’ bene, è piscio d’artista, quel ti meriti”, ma lui si allontana continuando negli insulti “povera deficiente rincoglionita”.

Lei non demorde e si avvicina ancora a Sgarbi e dicendogli qualcosa (sinceramente non capisco cosa) e a quel punto lui perde la testa e parte con nuovi pesantissimi insulti “vai a dar via il culo, troia!”, ripetendolo decine di volte …. alla fine interviene un uomo che mette fine alla squallida scenetta …



Beh che dire … sicuramente l’atto della Meana non è stato dei più belli, c’è da ammetterlo, da censurare senza alcun dubbio … ma penso che in molti saremmo voluto essere al suo posto! No?

Fonte articolo

1 commento:

  1. Tra tutti e due, comunque, un grande esempio di finezza e savoir vivre ;)

    RispondiElimina