27/06/11

Rollover alla Francese e Matematica Funeraria Italiana

Così, en passant, vi butto lì l'ultima voce che sta girando su come permettere alla Grecia di fare Default, facendo però in modo che meno gente possibile se ne renda conto...
La "soluzione" naturalmente arriva dalla Francia ovvero dalla Nazione con il sistema bancario massimamente esposto sulla Grecia.
Il bello è che, insieme all'allungamento delle scadenze (rollover) dei titoli di stato ellenici FALLITI, ti regalerebbero anche un incentivo incluso nel prezzo: ti tieni 'sti cessi di bond fino a quando ti verranno i capelli bianchi....
però, se mai l'economia greca iniziasse per qualche magica ragione a pompare, ti beccherai pure un premio di rendimento + un viaggio gratis (in tenda) nella più brutta delle isole Cicladi....
Ecco il meccanismo in breve:
...Intanto, il Wall Street Journal ha scritto che la banche francesi, i creditori più esposti alla Grecia, avrebbero preparato un piano per la ristrutturazione volontaria del debito, che prevede l'allungamento delle scadenze fino a 30 anni su metà dell'ammontare.
In dettaglio, i detentori di bond reinvestirebbero il 70% in scadenza, il 50% del quale in titoli trentennali che avrebbero una componente variabile indicizzata alla crescita del prodotto interno lordo ellenico...
e per chi non ha niente di meglio da fare...ecco il meccanismo in lungo (segui link)

Bene...passiamo alle questioni serie....
Zibordi ha scritto un eccezionale articolo di Matematica Funeraria sui Conti Pubblici Italiani.
Per l'articolo completo vedi COBRAF
Come ripeto da tempo nel mio BLOG, siamo sempre più incastrati in un VICOLO CIECO
e in una Crisi al Rallentatore che, come da copione classico, potrebbe subire un'improvvisa accelerazione con spirale discendente.
Cobraf lo dimostra numeri alla mano, in un modo chiarissimo ma non adatto a tutti.
Ecco qui alcuni estratti del suo articolo, (purtroppo) molto significativi e funerei.
L'aritmetica del Debito Italiano
25/06/11
...Vediamo i numeri dell'Italia ora di preciso L'Italia ha oggi quasi 2.000 miliardi di euro di debito pubblico, cifra tonda di 2 mila che è facila da ricordare ormai (più altri 450 miliardi circa di debiti delle famiglie)
Quanto paga in media lo stato italiano su Bot, Cct, Btp ?

Un poco meno del 4%.

La durata media del debito italiano è superiore ai 5 anni quindi paghiamo di più
ad es. degli USA che hanno una durata media del debito sui 2.5 anni (ahi ahi...), ma in compenso la maggior parte del debito va in scadenza tra cinque anni Quanto è in miliardi ?
Circa 45-50 miliardi di euro l'anno di interessi.

Quanto incassa il fisco italiano ? Circa 500 miliardi l'anno quindi gli interessi sul debito annuali sono circa il 9-10% delle tasse (e sono il 4.4% del PIL italiano che è sui 1.100 mld di euro)

Quanto è il deficit pubblico annuo in percentuale del PIL ? un -4% circa del PIL, cioè circa 45 miliardi

...... Perchè il nostro debito pubblico continua a salire ?
A causa degli interessi sul debito.

La legge dell'interesse composto è micidiale, una volta che il tuo debito sale oltre una certa soglia gli interessi su interessi che si cumulano ti schiacciano.

Perchè gli interessi su interessi crescono sempre al 4 o 5% anche se l'economia cresce allo 0%, specialmente quando l'inflazione è così bassa

Gli interessi sul debito pubblico italiano salgono ora di 45 miliardi di euro l'anno, mentre il PIL nominale sale di circa 30 miliardi di euro
(10 miliardi di crescita reale e 20 miliardi di inflazione).
....CON INFLAZIONE BASSA, CRESCITA QUASI ZERO, PAURA DEL CONTAGIO CHE FA SALIRE I TASSI ITALIANI IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO SALE ORA SOLO A CAUSA DEGLI INTERESSI SU INTERESSI

Anche se l'Italia pareggia entrate e spese pubbliche gli interessi cumulati sul debito fanno aumentare il suo debito pubblico

Ora quanto paga la Grecia di interessi in media ?
Al momento il 20% circa facendo una media tra debito a lungo termine e breve (anzi di più negli ultimi giorni).

Irlanda e Portogallo ? Sul 6-8%.
Spagna ? Sopra al 5%.
Come mai visto che tutto sommato il loro debito pubblico è inferiore a quello italiano ed a quello giapponese dove pagano un 1% ?

Perchè l'85% del debito pubblico greco e portoghese e il 70-75% di quello irlandese e spagnolo è in mano a fondi e banche straniere le quali lo mollano, non sono affezionati o condizionati a tenerlo.
E in Italia ?
Le stime variano ma almeno il 40% è detenuto da stranieri (NdR a me risulta almeno il 50-55%)
Cosa succede se per una crisi di fiducia (leggi: speculazione da parte di fondi hedge e altre istituzioni finanziarie pirata) sull'Italia i tassi italiani a breve salgono di 2 punti percentuali, cioè il denaro ad un mese si paga il 3.5% ad esempio ?
Gli interessi che l'Italia paga sul debito pubblico salgono oltre 60 miliardi l'anno. Questo a sua volta fa aumentare la sfiducia nell'Italia e può spingere a chiedere interessi ancora più alti specie se si pensa che l'Italia possa uscire dall'euro.
Basta che i tassi di interesse sul debito italiano ad un anno salgano al 5% e la situazione va fuori controllo

I numeri dell'Italia sono troppo grandi, abbiamo un deficit pubblico maggiore di Spagna, Grecia, Portogallo, Irlanda sommati.

Una volta che inizi la spirale della sfiducia e i tassi di interesse richiesti per detenere debito italiano salgano sopra il 5%, rimanendo dentro l'euro e quindi con inflazione bassa sotto il 2%, siamo fottuti.


.... non è mai successo dal 1965 che le entrate fiscali superassero le spese e se anche lo si ottenesse (non so come) questo toglierebbe all'economia privata 50-60 miliardi l'anno mandandola in recessione e facendo diminuire le entrate, il PIL e l'inflazione e creando un deficit pubblico cumulato maggiore alla fine..............
Bene...giudicate voi stessi, in base a questi numeri,
se è più tranquilla l'Italia con i suoi BTP
o la Germania con i suoi BUND, la sua Economia al fulmicotone e la sua esposizione bancaria diretta sui PIIGS...
E lasciate perdere Moody's che, pur amando in modo "particolare" USA ed UK, sull'Italia sta solo facendo IL NOTAIO di una situazione evidente ed acclarata.
In questo momento mettere il mirino e guidare la rabbia popolare verso le sorelle zoccole del rating...potrebbe essere molto fuorviante e potrebbe farci perdere il VERO OBIETTIVO ovvero giocarci al meglio le ultime possibilità per cercare di uscire dal vicolo cieco italiano facendoci meno male possibile...
Peccato che tante energie vadano perse dietro questo COMPLOTTISMO inutile e disperato...
Naturalmente la SPECULAZIONE ha individuato perfettamente il "tallone di Achille" e lo sta colpendo in modo mirato:
Una volta che inizi la spirale della sfiducia e i tassi di interesse richiesti per detenere debito italiano salgano sopra il 5%, rimanendo dentro l'euro e quindi con inflazione bassa sotto il 2%, siamo fottuti.
Ma stiamo semplicemente pagando nostre antiche colpe (dai tempi di Craxi...)
e la totale ignavia da Cicale dei 20 anni successivi....

Fonte articolo

Leggi anche:

Nessun commento:

Posta un commento