19/07/11

Fukushima: contaminata da cesio la carne di 411 bovini

411 bovini contaminati da cesio in giappone

Si allarga a macchia d’olio la contaminazione di carne bovina in Giappone. Dopo i primi controlli dei giorni scorsi che annunciavano 42 capi contaminati da cesio, oggi la notizia che sono coinvolti 411 capi. I bovini sono stati macellati tra il 28 marzo e il 6 luglio. Riferisce Le Monde che su 47 prefetture in almeno 36 è stata inviata carne contaminata, mentre secondo la Tv NHK questa è stata venduta in 31 prefetture. I bovini sono stati contaminati attraverso la paglia di riso proveniente da una fattoria a 75 km da Fukushima i cui bacquerel sono risultati pari a 3.200 per chilogrammo.

I livelli di contaminazione finora registrati per la carne, invece corrispondono a 650 becquerel per chilo, contro il limite autorizzato di 500 bequerel per chilo su un campione venduto a Tokyo. Le autorità giapponesi pensano di interdire la vendita domani martedì mentre è già stato esteso il divieto agli allevatori di vendere e macellare capi di bestiame alimentati con paglia di riso dall’11 marzo in poi, data in cui si sono verificati il terremoto e lo tsunami causa dell’incidente nucleare ancora in corso alla centrale di Fukushima Daiichi.

Dopo il salto il video servizio di Euronews.


Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento