13/09/11

Madonna ha un ufficio stampa comunista.


Madonna è a Venezia per il festival del Cinema - roba di alcuni giorni fa - i giornalisti di Oggi le chiedono del nostro Premier, e lei risponde così: «Cosa penso di Berlusconi? Non vorrei parlarne adesso. Ma il settimanale inglese Economist ha detto già tutto, no?». Quindi, tra le tante: è inadatto a governare l'Italia, ed è l'uomo che ha fottuto un intero Paese. Da qui in poi, la follia. Che tutti devono vedere. Ecco le reazioni dei politici Pdl alle parole della cantante. Sul serio.

Daniela Santanchè, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio:
Madonna ha offeso milioni di connazionali ... A questo punto spero che il suo film se lo veda da sola .... va contro la scelta democratica di milioni di italiani che hanno voluto e votato con convinzione questo Governo .... Mi dispiace che Madonna usi queste parole nei confronti dell'Italia. Dispiace che sia proprio un'italoamericana a giudicare così negativamente il suo Paese. Mi auguro a questo punto che gli italiani pensino di lei quello che lei pensa di loro e che, quindi, il suo peraltro stroncatissimo film se lo veda da sola ... Quello che fa più male è che queste celebrità siano particolarmente attente a lanciare i loro prodotti e, senza scrupoli, facciano il loro marketing sulla pelle degli italiani.
Carlo Giovanardi, Sottosegretario alla Famiglia:
Il pensiero politico di Madonna non conta nulla. Gli italiani sanno che è una supermiliardaria e non è che la gente si lasci irretire da questi satrapi ricchi e viziati. Tra l'altro, la signora Ciccone è apertamente per le famiglie omosessuali, quindi schierata palesemente contro la nostra cultura e la nostra Costituzione che non prevedono famiglie gay.
Gabriella Carlucci, Deputato Pdl:
Mi dispiace moltissimo che Madonna abbia avallato le tesi dell'Economist, tra l'altro in un Paese come l'Italia che la adora. Evidentemente ha un ufficio stampa comunista che le ha detto di dire così per farla uscire meglio sui giornali comunisti. Quello di Madonna è un comportamento molto scorretto, da lei non me lo aspettavo. È stata certamente imbeccata.
Massimo Corsaro, vicepresidente Pdl alla Camera:
Cosa vuole che contino le idee politiche di una cantante? E' forse una politologa? Una sociologa? Sono solo dei privilegiati che snocciolano giudizi forse per farsi pubblicità ... Se il Pdl teme gli attacchi di Madonna? ... No, nessun pericolo. Al massimo toglieremo qualche suo disco dai nostri scaffali.
Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento