24/09/11

Mi merito la sufficienza piena. Vero?

Non solo con quel comunicato stampa ufficiale ha tentato di accaparrarsi una parte del merito - dopo anni di tagli a ricerca ed istruzione - ma è pure scivolata in un devastante errore, che sta facendo vergognare l'intero Paese, sperando che non superi i confini nazionali. Secondo il Ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini i neutrini sparati dal Cern di Ginevra al massiccio del Gran Sasso via crosta terrestre - in pochi millesimi di secondo, più veloci della luce - avrebbero viaggiato attraverso un "Tunnel" - dice proprio così, "Tunnel" - un "Tunnel" che collega la Svizzera all'Abruzzo. Settecentotrenta km di scavi, 730!: fosse vero, ci troveremmo davanti alla più grande "grande opera" della storia dell'umanità, la più grande e la più conveniente. Un "contributo di 45 milioni di euro" e via, che manco te ne accorgi. Fonti vicine a questo blog mi dicono che la Ministra è stata indecisa fino all'ultimo sul termine da utilizzare, oltra a "Tunnel", tra i papabili, c'erano anche "Tangenziale", "Buco nero", "Caverna", "Seggiovia" e "Quella roba lì".


Il bello è che proprio oggi - a poche ore dal comunicato - esce questa intervista al Ministro Mariastella Gelmini, che dichiara ...


[Clicca per ingrandire - Grazie alle tante segnalazioni che mi sono arrivate, a partire da Elisabeth, Giuseppe, Lex, Maat e tutti gli altri]
Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento