11/10/09

Elefante? Quale elefante?


(via Credit Writedowns)

Si scriveva tempo fa:

Non notare un elefante che entra in un negozio di porcellane è quasi impossibile. E allora: perchè la stragrande maggioranza degli economisti non ha visto la crisi - la più grande dal 1929 ad oggi - arrivare?

Sempre allora ricordavamo che perfino la regina d’Inghilterra si era chiesta il perchè di questa cecità. Che il premio nobel per l’Economia, Paul Krugman aveva tentato di abbozzare una riposta accademica. E che “l’Huffinghton Post” - il blog forse più influente degli Stati Uniti - ci aveva dedicato un’intera inchiesta (scoprendo che un po’ troppi economisti sarebbero a libro paga della Finanza a stelle e strisce).

Bene.

A distanza di qualche settimana, anche un caustico cartoonist inglese - nom de plume, Cartoonwarper - ha provato a dire la sua, con il video che trovate in cima al post. Protagonisti, tra gli altri: l’ex numero uno della banca centrale americana, Alan Greenspan e il premier inglese, Gordon Brown. Il cartoon merita qualche minuto del vostro tempo. Solo una raccomandazione: se siete in ufficio, beh, fidatevi, è meglio evitare.

P.S. Un’ultima chiosa. Per la cronaca e per chi non lo sapesse: gli inglesi hanno un’espressione un po’ particolare per dire “negare l’evidenza”. Ed è “non vedere l’elefante nella stanza“. Lo dico perchè è appunto attorno a questa espressione - e all’elefante - che ruota tutto il video.

Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
La Casta dei giornali
Firma la petizione per dire NO al NUCLEARE.

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento