21/11/09

La polizia prende a testate i lavoratori


«Quanto mi dispiace avere sempre ragione» [Ian Malcolm - Jurassic Park]

La lettera aperta a Renato Soru era stata vista da 60.000 persone, la metà dello scarto finale sulle preferenze tra lui e Berlusconacci. Se l'avessero visto in 100.000, la rete avrebbe forse cambiato le cose.

Invece hanno prevalso le televisioni e i giornali di Zuncheddu. In cambio, il 18 ottobre 2009 è arrivata la legge-cemento, grazie alla quale Zuncheddu potrà spianare 140 mila metri cubi di lagune e fenicotteri per farci un villaggio turistico. Festeggiano anche Ligresti, Marcegaglia, Colaninno, Fresco, Barrack e anche Paolo Berlusconi: 15 milioni di metri cubi che la legge salvacoste di Soru aveva bloccato e che ora, finalmente, faranno scempio delle zone turistiche della Sardegna.

I cittadini sono dipendenti. I dipendenti non devono sapere niente: dategli una cesta con il panettone e lo spumante per Natale. Non gli basta? Manganellateli!

Non fa niente che gli avevi promesso di non chiudere Eurallumina ed è stata chiusa. Non fa niente che gli avevi promesso 2 miliardi di euro e non gliel’hai dati, cancellando anche i finanziamenti già avviati. Non fa niente che gli hai tolto il G8. Non fa niente che gli hai promesso due seggi al parlamento europeo e poi non hanno avuto neanche uno. Se vengono a chiedere spiegazioni, tu manganellali! Magari prendili anche a testate.

I lavoratori dell’Alcoa di Portovesme sono andati a Roma. Volevano parlare con il loro dipendente Scajola. Vogliono sapere perché l’Alcoa, che produce alluminio, non può più avere l’energia al prezzo determinato dall’Autorità per l’Energia , in regime speciale, per i suoi forni di fusione. E magari, sapere perché in questo paese i prezzi dell’energia non sono allineati a quelli della media europea, e perché la Commissione Europea adesso vuole la restituzione degli aiuti ricevuti sul costo dell’elettricità.

Così, mentre stanno ultimando la mappatura del territorio per costruire le centrali nucleari - anche se nessuno sa dove e come stoccare le scorie per i prossimi 10 mila anni - e mentre il vento e il sole languono indisturbati e soprattutto inutilizzati, ci sono 2.000 persone che stanno perdendo il posto di lavoro. Duemila elettori, duemila famiglie che vogliono sapere cosa mangeranno e non hanno altro mezzo per farsi ascoltare che andare di persona a Roma. E vengono manganellati.

Gli studenti a Milano vengono manganellati. I cittadini a Vicenza vengono manganellati. Con il Trattato di Lisbona in vigore, tra un po’ potranno perfino essere ammazzati, per gravi ragioni di ordine pubblico. E dove sono le televisioni? Dove sono i giornali? Perché queste immagini non scorrono sui TG delle 20? Può fregare qualcosa a qualcuno di Cesare Battisti, quando migliaia di persone non sanno come pagare il mutuo? E’ più importante che Lippi sia stato contestato a Pescara?

Al minuto 2:53, un poliziotto tira una testata a un lavoratore. In quale regolamento è previsto prendere a testate i cittadini?

Se qualcuno mi dovesse proprio fermare, preferisco essere preso dalla criminalità organizzata, almeno con quella forse ci puoi parlare. Se ti prende la polizia, oggi hai buone probabilità di non arrivarci neanche, in galera. Ti portano direttamente all’obitorio.

AGGIORNAMENTO 20 Novembre ore 17:30

I lavoratori dell'Alcoa sequestrano lo stabilimento e i dirigenti.



Fonte articolo

Stop al consumo di territorio
Porta la sporta

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento