30/09/10

Irlanda: sul salvataggio di Anglo Irish Bank&affini, il Deficit/PIL può schizzare fino al 32% (!!!)

Questa volta il BUCO NERO è stato veramente troppo vorace: la Banca irlandese Anglo Irish è talmente Zombie che (forse) è riuscita a provocare un piccolo miracolo....

Infatti pare, ripeto pare....che almeno questa volta il MORAL HAZARD dovrà fare qualche scelta
- protezione TOTALE per la categoria intoccabile dei " grandi investitori" (esteri...)
- protezione parziale per gli investitori di serie B ovvero per i detentori di bond subordinati, anche se non si capisce ancora quanto dovranno pagare (se mai lo faranno...)
Dice il Ministro delle Finanze Irlandese:
I expect the subordinated debt holders to make a significant contribution towards meeting the costs of Anglo.
- inkiappetata classica d'ordinanza per i cittadini nel loro insieme, compresi quelli che in vita loro non hanno mai investito in bond&affini e compresi i bambini in fasce+ i futuri bambini in fasce degli attuali bambini in fasce e così via.....

Premessa: l'Irlanda ha già iniettato quasi 23 miliardi di euro in Anglo Irish.
Il mega-salvataggio per tenere in piedi lo ZOMBIE costerà altri 30 miliardi di euro (5 in più di quanto previsto) con un possibile picco a 34-35 miliardi se la situazione dovesse peggiorare....Dovesse peggiorare????? Ma peggio di così....vabbè lasciamo stare....
Questa bella ZUPPA è pari a un quinto del PIL irlandese ed è maggiore al gettito tributario annuale di tutta l'Irlanda, mucche comprese.
E dunque austerity a stecca, ancor più di quella durissima già messa in atto...
However, in order to fully underline the strength of our resolve and to ensure the necessary fiscal adjustment we will make an additional significant consolidation effort in 2011 over and above the already announced target.

Certo che piuttosto di fare un bel DEFAULT, come Dio ed il Mercato comanderebbero...
sarebbero disposti anche a chiudere tutti gli ospedali, le scuole elementari e togliere le fioriere davanti ai Municipi....
Evidentemente il sistema bancario&finanziario, che si sarebbe così ben risanato rispetto all'anno scorso tanto da superare in scioltezza i terribili stress-test(-di-tutto-relax), non sarebbe ancora abbastanza "forte" da sopportare anche il minimo scossone...
Ci siamo capiti.

Ma la CHICCA di tutta la vicenda è il MOSTRUSO rapporto DEFICIT/PIL che l'Irlanda potrebbe ciucciarsi per quest'anno: 32% !!!!
E comunque il 20% sarebbe il minimo garantito...
Saremmo di fronte al peggior DEFICIT mai registrato in uno stato della UE, peggio della più scarrupata repubblica baltica e dei suoi stoccafissi affumicati....
Cosa non si farebbe per salvare le banche!...;-)
A questo punto non ho più le idee chiare: sarebbe meglio che facesse DEFAULT prima l'Irlanda oppure Anglo Irish Bank?....
There will be a very substantial spike in Ireland’s General Government Deficit in 2010 as a result of the capital support that we are providing to our banking system, totalling almost 20% of GDP.
On a purely headline basis our General Government Deficit for 2010 will be around 32% of GDP.
Which would be the largest deficit ever recorded for an EU member state.

Ed il Governatore della Banca Centrale Irlandese si mette pure a fare lo schizzinoso dichiarando che, se non fosse per le pressioni provenienti da altre non ben definite fonti, non sarebbe nemmeno necessario riprogrammare il profilo di bilancio.
Quest'uomo deve avere nervi d'acciao, oltre che la faccia come il culo.....:-)
"I costi aggiuntivi di bilancio - e in particolare il più elevato rapporto debito/Pil che ne deriva - confermano la necessità di una riprogrammazione del profilo del bilancio, anche se è importante riconoscere che la maggior parte di questa necessità di riprogrammazione viene da altri fonti" ha detto Patrick Honohan, governatore della banca centrale irlandese.

E mentre da una parte mandrake-Juncker strombazza immediatamente e senza esitazione che l'Irlanda non avrà bisogno di attingere al fondo di salvataggio dell'Eurozona, pur navigando nel mare di merda&debiti sopra descritto....
Crisi: Juncker, Irlanda Non Ha Bisogno Del Fondo Europeo(ASCA-AFP) - Bruxelles, 30 set - L'Irlanda puo' risolvere la crisi bancaria senza dover ricorrere al fondo europeo. E' quanto ha affermato il premier del Lussemburgo e presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker....
...dall'altra parte le prossime aste di titoli di stato irlandesi (ottobre-novembre) sono state rimandate a data da definirsi...così tanto per sfizio.....
Lenihan (N.d.R. Ministro delle Finanze Irlandese) left perhaps his biggest Irish debt decision until last however:
I am advised by the [National Treasury Management Agency] as the Exchequer is fully funded until late June 2011 the Agency has decided not to proceed with the bond auctions scheduled for October and November.

Ma se ancora non vi siete stupiti e non avete atteggiato la vostra boccucia in un rotondissimo "Ohhhh!"
adesso vi calo l'asso di Bastoni.
In mezzo a tutto questo concentrato di "belle notizie":
1- Toro Drogato sta tenendo alla grande, con perdite assai contenute....ma questa non è una novità, altrimenti che razza di Toro Drogato sarebbe?
Scommetto un fico secco che tra un po' andrà addirittura in verde...
2- ma soprattutto il DOLLARO sta continuando ad indebolirsi....alla faccia di Euro e Yen.
There Are Ugly Headlines In Ireland, Spain, And Japan, And STILL The Dollar Is Getting Hammered
Ireland: The Anglo Irish bailout will push the deficit to 32% of GDP.
Spain: Moody's took away its AAA rating.
Japan: Industrial production missed big.
So what's happening in the currency market? Obviously the dollar is getting slammed.

Ohhhhhhhhh!

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento