14/01/11

C'era una volta la Banca n° 1 del Mondo...

Ieri Sheila Bair, il capo della FDIC (il Fondo di Garanzia dei correntisti americani che i miei lettori ben conoscono grazie alla Telenovelas "Come le Mosche"), ha dichiarato che sono stati ad un pelo dal chiudere e dichiarare il fallimento di Citigroup a fine 2008 durante la Grande Crisi, perchè non più in grado di soddisfare i requisiti di liquidità dalla domenica al lunedi.

Dunque, senza l'intervento del Governo, Citigroup sarebbe FALLITA....e stiamo parlando di quella che all'epoca era nientepopodimeno che la Banca n° 1 del Mondo, nonchè una delle principali basi di creazione delle armi finanziarie di distruzione di massa, piazzate poi un po' ovunque in pancia alle altre istituzioni finanziarie (e non solo).
Pensate dunque al possibile "effetto domino"....
Non a caso a Gennaio 2010 scrivevo: Zombie-bank: Citigroup, l'ex-banca n° 1 del mondo

Voi mi direte: ma che cappio di novità sarebbe 'sta News? Lo sapevamo già tutti che Citì....
Eh no cari miei!
Siamo di fronte ad una delle prime ammissioni ufficiali: all'epoca eravamo solo noi Blogger anarco-catastrofisti a raccontare la scomoda verità e ci prendevano per dei terroristi impasticcati....
Pensate che secondo il Report in questione, Citigroup sarebbe stata salvata per "un istinto viscerale"....;-)
Il Crack Lehman Brothers da 639 miliardi di $ ha trascinato nell'abisso tutto il Mondo: provate ad immaginare cosa avrebbe comportato il Crack della prima Banca del Mondo....senza quell'istinto viscerale....
E poi alcuni ci raccontano che i crolli a picco delle Borse furono eccessivi, ingiustificati etc etc etc
In effetti io non ho mai criticato il fatto che le Banche andassero TAMPONATE in qualche modo (altrimenti saremmo tutti a coltivare patate...) ma ho sempre criticato la strategia scelta per farlo, tutta a vantaggio dei Banksters e congegnata in modo da lasciare tutto come prima, peggio di prima (a spese nostre).
Ma è storia vecchia, già affrontata decine di volte in questo Blog.

Io vi chiedo solo una cosa: alzi la mano chi pensa realmente che dopo due annetti i problemi dei colossi bancari siano stati risolti come vorrebbero farci credere.
Pensate ad un colosso come Citigroup che due anni fa stava per fallire sotto al peso della leva stellare e di tutte le cagate tossiche concepite ed implementate in almeno 10 anni...ed adesso dopo due annetti sarebbe già bella pimpante...pronta a scalpitare come un giovane torello sulle praterie....
Non pensate piuttosto che la polvere sia ancora quasi tutta lì...sotto al tappeto?
Non perdere Bilanci delle Banche too-big-to-fail: Sim Sala Bim! nel quale facevo una breve lista delle magie sui bilanci bancari....

In ogni caso tutti sono convinti che i titoli Bancari siano pronti ad esplodere al rialzo nel 2011. E sapete qual'è il Bello? Quasi sicuramente hanno perfettamente ragione! :-)
E non cercate il paradosso...perchè in questo "Mondo di Debiti" paradossi non ne esistono...almeno fino al prossimo PATATRAC....;-)

Report: Near Failure of Citigroup in 2008

From Shahien Nasiripour at the HuffPo: Citigroup Was On The Verge Of Failure, New Report Finds; Rescue Was Based On 'Gut Instinct'

"We were on the verge of having to close this institution [Citigroup] because it can't meet its liquidity Monday morning," said Sheila Bair, chairman of the Federal Deposit Insurance Corporation, during a meeting the previous Sunday night, according to the report by the Special Inspector General for the Troubled Asset Relief Program.

"Without substantial government intervention," said another FDIC official, bank regulators and Citigroup "project that Citibank will be unable to pay obligations or meet expected deposit outflows next week," according to the report.........

Fonte articolo

add page

Nessun commento:

Posta un commento