06/03/11

L’ex ministro della “casa pagata a sua insaputa” sta per tornare!


Ricorderete tutti del povero Claudio Scajola, l’ex ministro per lo sviluppo economico, quello che a sua insaputa, qualche sconosciuto gli ha pagato l’appartamento che si affacciava a pochi passi dal Colosseo a Roma … che disgrazie eh?????? 600mila euro furono versati dall’ex ministro, altri 900 mila euro furono versati da uno sconosciuto benefattore … ce ne fossero di persone così eh???

Beh ragazzi i tempi sembrano maturi, e noi che siamo campioni nel resuscitare anche i morti, L'appartamento di Scajola vicino al Colosseosicuramente non faremo una piega quando rivedremo in parlamento lo sfortunato Scajola, indagato anche per lo scandalo del porto d’ Imperia, per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e alla turbativa d’asta, insieme all’imprenditore delle costruzioni Francesco Bellavista Caltagirone

«Ho messo in vendita quella casa e ho promesso di riprendermi solo i 600 mila euro che avevo speso, devolvendo in beneficienza il resto. Poi mi sono dimesso da ministro per rispetto delle istituzioni, ho lasciato lavorare in pace i magistrati... e se però ora si dovesse accertare che davvero non ho colpe, e se questo è un Paese normale, credo di poter legittimamente ricominciare a fare politica. O no?» (qui l’intervista completa sul Corriere della Sera)

Ma stia pure tranquillo signor Scajola, abbiamo un premier indagato per concussione e prostituzione minorile, senatori condannati a 7 anni per associazione mafiosa, e altri 86 parlamentari indagati (di cui molti condannati) che tranquillamente continuano a percepire i “nostri” 14mila euro al mese! Lei è solo il benvenuto nell’associazione a delinquere chiamata PARLAMENTO!

Fonte articolo

4 commenti:

  1. non è per sottilizzare però "a sua insaputa" si scriverebbe senza la lettera "h"

    Così si rischia di esser presi per analfabeti

    RispondiElimina
  2. ti ringrazio Sergio per la segnalazione... ora proprio per analfabeti non esageriamo è successo in una parola, non è che tutto il blog ha questi errori... un tempo quando ero a scuola li chiamavano errori di distrazione...

    RispondiElimina
  3. forse qui non vengono a commentare i sostenitori di Scajola & C. come nel mio blog, non sai quanto sono precisini quando c'è da criticare. Comunque non è una critica rivolta a te bensì all'autore dell'articolo, un po' distratto il ragazzo

    RispondiElimina
  4. prima di postarli li leggo... mi è sfuggito...
    si immagino... non hanno molto per difenderlo quindi si attaccano alla grammatica...

    RispondiElimina