13/05/11

Questa l'ho già sentita


Leggo sul sito del PdL che Silvio Berlusconi, giusto ieri, ha formulato un'innovativa proposta:
I team della libertà potrebbero cominciare a raccogliere le firme per arrivare ad una legge di iniziativa popolare che dimezzi il numero dei parlamentari.
Interessante. Però ho come la sensazione di averla già sentita, 'sta cosa.
Per esempio, a dicembre dell'anno scorso:
C’è già un’intesa sui principi fondamentali riguardanti tre questioni: l’aumento dei poteri del Presidente del Consiglio la riduzione del numero dei parlamentari, il superamento del bicameralismo.
Ma anche a marzo dello stesso anno:
Oltre alla riforma della giustizia, alle intercettazioni, al fisco e alla riduzione del numero dei parlamentari, Berlusconi promette di occuparsi anche dell'elezione diretta del presidente della Repubblica.
E pure a maggio del 2009:
Sto veramente pensando a un ddl di iniziativa popolare per portare i deputati a 300 e i senatori a 150.
Ma anche a marzo del 2009:
Proporrò una legge popolare per dimezzare il numero di parlamentari.
E perfino a marzo del 2008:
Il piano dell'ex premier prevede un nuovo assunto ogni 8-10 dipendenti che vanno in pensione, informatizzazione, eliminazione delle province dimezzamento del numero dei parlamentari, dei consiglieri regionali e comunali.
Si vede che ci sta pensando proprio bene, eh?

Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento