03/06/11

Grecia. 27 miliardi di CDS, e il "tradimento" di Papandreu?

PAP_MONOPOLY web.jpg

E' una voce che sta girando in Rete, e la riporto perché è arrivata anche sulle pagine di Business Insider. Se vera, si tratta di un caso di alto tradimento che coinvolge il Premier greco Papandreu.

Pare che sia andata così. La Hellenic Postbank, una banca che fa capo al governo greco, aveva acquistato 1,3 miliardi di dollari in CDS nel 2009, per assicurarsi contro il default della Grecia. Sembra che all'epoca, segretamente, il partito di Papandreu e il Fondo Monetario Internazionale si fossero già accordati per un prestito alla Grecia. Già è una cosa poco carina, che il governo si protegga contro il proprio default e faccia pure insider trading. Ma il seguito è peggio: i CDS sono stati poi ceduti pochi mesi dopo ad una misteriosa compagnia privata, la IJ Partners, per appena 40 milioni di dollari. In seguito poi ai noti fatti ed al precipitare della situazione greca, tali CDS oggi hanno un valore di circa 27 miliardi di dollari.

E la IJ Partners appartiene a persone già coinvolte in frodi e scandali e collegate al premier Papandreu.

Il finale è ancora più scottante: sembra che questi CDS siano in scadenza a breve. Ciò significa che, se la Grecia va in default oppure se non ci sarà una ristrutturazione, questi "investitori" si ritroveranno con un pugno di mosche in mano.

Ribadisco che si tratta ancora solo di una voce. Ma chi segue da vicino i fatti della Grecia saprà decodificare gli eventi dei prossimi giorni...

Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento