28/10/11

Ormai tutto il Mondo è una Roulette Russa



Aggiornamento delle ore 12
A coronamento e conferma di quanto andavo predicando solo 2 ore fa...
....il rendimento dei BTP a 10 anni sale al 6,06%, sui massimi dall'introduzione dell'euro.
L'asta italiana di oggi è stata pessima...come se il bazooka non ci fosse...:
Italian BTP Auction Results
- Italian BTP auction for EUR 3.08bln, 4.25% Jul’14, bid/cover 1.35 vs. Prev. 1.36 (yield 4.93% vs. Prev. 4.680%)
- Italian BTP auction for EUR 0.871bln, 4.25% Sep’19, bid/cover 1.62 vs. Prev. 1.35 (yield 5.810% vs. Prev. 4.030%)
- Italian BTP auction for EUR 2.980bln, 5.00% Mar’22, bid/cover 1.27 vs. Prev. 1.37 (yield 6.060% vs. Prev. 5.860%)
E sul mercato secondario, anche il BTP a due anni ri-schizza al rialzo nei rendimenti, anche lo spread btp-bund si riallarga: Spread Btp/Bund 2 anni sale oltre 400 punti base, anche i CDS risalgono etc etc
Addirittura il nodo franco-tedesco è irrisolto...

French/German 10y government bond yield spread continues to widen, wider by 5.8bps or 6.4% at 97bps last-------------------------------------------------
Ormai tutto il Mondo è una roulette russa
e prima o poi ci beccheremo il proiettile nel cranio...
o forse ce lo siamo già beccato e siamo diventati degli zombies senza accorgercene...decidete voi.

Il Mega-CDS-Derivato-in-leva messo in piedi all'Eurozona è qualcosa di allucinante nella sua concezione e struttura....una cosa da far impallidire i Subprime....
Oltre alla struttura d'azzardo criminogeno che alza la posta sempre più in alto,
anche l'implementazione operativa di questa castello di carte in leva ed a debito
non sarà per nulla facile.

Naturalmente alle Borse piace rischiare e stanno facendo dei Botti di Capodanno.
Vedi la stellare performances mensile del Dow Jones che non si vedeva dal dopo-crash del 1987: dai primi di ottobre a ieri circa +1.800 punti...quasi +18%....
E' qualcosa di STORICO visto che questo mega rialzo è avvenuto addirittura
1- su dati fondamentali che da luglio rallentano vistosamente o che sono andati in rosso
2- su consistenti prospettive di Recessione entro 3-6 mesi
Insomma io credo che combinando l'entità stellare del rialzo, la sua velocità fulminante ed il suo basarsi su pessimi fondamentali presenti e su pessime prospettive future
siamo di fronte a qualcosa di STORICO e di FOLLE.......



















NEI MERCATI ORSO I RIMBALZI SONO FENOMENALI
Questo rialzo della borsa americana è il maggiore da quello del mese successivo al crac del 1987 e tutte le borse dalla Cina, Brasile, Londra..., con l'eccezione parziale dell'Italia e Spagna, hanno a ...
Invece per l'S&P500 additrittura siamo di fronte al maggiore rialzo dal 1974!
Il nono maggiore rialzo mensile di SEMPRE ma la maggioranza dei rialzi maggiori di quello presente erano degli anni '30....


The S&P 500 is now up more than 14% this month, putting the index on pace for its best month since October 1974 and its ninth best month ever.
So for a lot of people this is the best month for the market in their entire lives. In order to exceed October 1974's return of 16.30%, the S&P 500 would have to close out the month of October above 1,316, or 2.1% above current levels.
Tutto questo è l'ennesima dimostrazione
di come ormai le Borse-di-Stato siano un mega-derivato in leva
che ha come sottostante la cocaina immessa da Governi e Banche Centrali,
pertanto con le loro CONVULSIONI in su od in giù... mi distraggono da un'equilibrata visione macro-economica.

Meglio guardare ad altri Indicatori
e meglio guardare all'Italia che ormai è diventato il FULCRO della tenuta di questo Mondo di Debiti.
Tutti gli occhi sono puntati su di noi come dimostrano anche gli articoli sotto riportati from U.S.A.
Siamo diventati un Benchmark di riferimento della Crisi....ma ho come l'impressione che non sia una cosa di cui vantarsi...:-)

Ecco il Quadro attuale della situazione là fuori....lontano dal Luna-Park delle Borse che ormai guardano solo al breve-brevissimo e che amplificano a 1000 le convulsioni.
Il Rendimento del nostro BTP a 10 anni, dopo il "miracoloso salvataggio dell'Europa", è sceso solamente dal 6% al 5.9%.
Il rendimento del BTP a 2 anni ha corretto solo un pelino.
Lo spread BTP-Bund è rimasto molto ampio intorno al 3,7%/3,6%
Addirittura, da ieri pomeriggio, tutti questi indicatori hanno ripreso a peggiorare.
Insomma, per ora questi indicatori
che guardano un po' più lontando delle Borse-Luna-Park
ci stanno raccontando una storia molto meno trionfalistica e molto più dubbiosa
in merito al miracoloso Bazooka Europeo.
But this doesn't mean all of Europe's problems are fixed. There's the whole issue of actually implementing any of these proposals. Among other issues still hanging out there is whether the Greek writedown constitutes a credit event triggering CDS. We also note that the spread between Italian and German bonds remain incredibly high, which is worrisome.
ITALIAN BOND VIGILANTES: EURO FIX? WHAT EURO FIX?
Equity markets are rightfully celebrating the fact that, in the near-term, a full blown banking crisis with private sector contagion has been avoided.
An interesting development in response to this Euro package is the Italian bond market.
.........As you can see in the chart below, yields on the 10 year Italian bond initially fell, but have since recovered all of their lost ground since the announcement last night.
What’s going on here?
Why are the equity markets responding so favorably while the bond market barely budges?
I think the message from the Italian bond market is quite clear – this is not a real solution to the Euro crisis.
Equity markets are more hyperbolic and looking at the near-term.
One is saying, “the coast is clear for now” while the other market is saying “there is much work to be done here”.
....The question now is how long before the bond vigilantes get impatient and force the EMU leaders into truly bold action?

E come se non bastasse....
tutto l'Incantesimo del Bazooka Europeo potrebbe svanire di botto
se l'haircut al 50% della Grecia si configurasse come evento di Default "involontario e subito a forza" e dunque innescasse i terribili Credit Defaul Swaps
O meglio: lo capisce anche un cretino che siamo di fronte ad un evento di Default non-volontario ma non siamo noi a sancire queste cose....;-)
Vedi il tosto Willem Buiter di Citigroup cosa ne pensa
CITI: Failure To Trigger Greek CDS Could Cause The Whole Euro Bailout To Fall Apart
There's an ongoing debate about whether or not credit default swaps (CDS) on Greek debt will be triggered in the event of the proposed 50% writedown.
The crux of the debate seems to rely on whether or not the writedown is "voluntary."
However, Citigroup's Willem Buiter thinks failure to trigger these CDS would be catastrophic.
First, he argues that a 50% writedown is indeed a credit event worthy of triggering the CDS.
...It would pass the ‘duck test’: “If it looks like a duck, swims like a duck, and quacks like a duck, then it probably is a duck.”
Specifically, such an event could be characterised as ‘voluntary’ only in the army sense of the word voluntary (“I need three volunteers: you, you and you!”).
....Failure to trigger would all but discredit the entire CDS market. Even worse, it could completely destroy the success of the current proposed plans to leverage the EFSF.
What is more, avoiding triggering CDS when the fundamentals suggest they ought to be triggered, would further erode credibility of EU/EA policymakers.
That credibility is already weakened by the slow and piecemeal response to the crisis............
Fonte articolo

Nessun commento:

Posta un commento